Emily Dickinson: «L’acqua, la insegna la sete»

56esimo appuntamento con “la cicala del sabato”

L’acqua, la insegna la sete.

La terra – gli oceani trascorsi.

Lo slancio – l’angoscia –

La pace – la raccontano le battaglie –

L’amore, i tumuli della memoria –

Gli uccelli, la neve.

[poesia 135; traduzione di Giuseppe Ierolli]

(*) Ricordo che qui, il sabato, regna “cicala”: libraia militante e molto altro, codesta cicala da tempo – da tre lustri circa – invia ad amiche/amici per 3 o 4 giorni alla settimana i versi che le piacciono. Ci rivediamo qui fra 7 giorni. [db]

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Un commento

  • Ogni sabato il blog del barbieri ci offre una poesia. Quella di oggi parla degli opposti.. Il blog non lo sa ma la cicala del sabato agisce come elemento femminile (presente anche nelle poesie dei maschi) che si oppone al metodo delle lotte,e delle liti, delle denunce,delle spade che si alzano. La cicala mostrare che esiste un altro modo di difendere gli stessi valori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.