Fratelli siam(co)esi-56

Oggi tre vigne-tte su quattro riguardano Napolitano. Ma è una fissazione – dirà qualcuna/o – anzi accanimento terapeutico. Forse sì ma il colpevole non è Energu ma lui, l’uomo del Colle. Non è che prima di essere eletto presidente della Repubblica (e del Corriere della sera) quel Giorgio lì ne avesse azzeccate molte: per dirne una sola il suo nome resta legato, con quello di Livia Turco, a una pessima legge. Ma al Quirinale è andata peggio. E in questi ultimi giorni… peggissimo.

L’ultima delle vigne-tte riguarda certe sentenze europee su un buffo (è a forma di stivale) Paese del Mediterraneo.

Ci vediamo fra 7 giorni e nell’attesa ricordate che alla cassetta postale massimo.ruggeri.k1pj@alice.it ci sono 7 segretarie e 7 segretari (sex balance) che rispondono ai fans, ai fantasmi e ai fanculo. Scrivete dunque ma ricordatevi di non affrancare. (db)

 

0272Doglie

0271Dallas

 

 

 

 

0269Debosciati

 

 

 

0270Dolore

 

 

 

 

 

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.