Il Come Eravamo del Come Saremo – Strane Testate 01

di Mauro Antonio Miglieruolo

Chi più nomi è in grado di concepirne, più ne disegni

Testo del giorno: L’Orrenda Invasione di John Wyndham,

Fra i titoli dell’età d’oro della Fantascienza è rimasto il più fermo nella mia memoria. Incancellabile. Tant’è che l’ho richiamato almeno un paio di volte nel momento in cui sono stato chiamato a scrivere un racconto d’occasione su noi e gli alieni. Il primo è il racconto di apertura dell’antologia “Un Calice di Soli, un piatto di Pianeti, Storie di fantascienza gastronomica“, delle Edizioni della Vigna (“Come ho salvato la Terra da una orrenda invasione”). Il secondo è inedito, perciò non lo cito, dovrebbe uscire in settembre in una antologia di fantascienza sui gatti.

 

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

Miglieruolo
Mauro Antonio Miglieruolo (o anche Migliaruolo), nato a Grotteria (Reggio Calabria) il 10 aprile 1942 (in verità il 6), in un paese morente del tutto simile a un reperto abitativo extraterrestre abbandonato dai suoi abitanti. Scrivo fantascienza anche per ritornarvi. Nostalgia di un mondo che non è più? Forse. Forse tutta la fantascienza nasce dalla sofferenza per tale nostalgia. A meno che non si tratti di timore. Timore di perdere aderenza con un mondo che sembra svanire e che a breve potrebbe non essere più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.