Il fantastico surrealista – 1

ovvero non c’è solo Yerka:  Jaroslav Janikowsy, Julie Hefferman, Michael Cheval, Jaroslav Janikowsy, Rafal Olbinski, Sergey Ivchenko e Tom Antonishak

di  Mauro Antonio Miglieruolo

VEDERE PER CREDERE

Jaroslav Jasnikowski

Jaroslav Jasnikowski

Jaroslav Jasnikowski

Julie HeffermanJulie Hefferman

Julie Hefferman

Michael Cheval

Michael Cheval

Rafal Olbinski

Rafal Olbinski

Sergey Ivchenko

Tom Antonishak

CONTINUA SABATO PROSSIMO

Miglieruolo
Mauro Antonio Miglieruolo (o anche Migliaruolo), nato a Grotteria (Reggio Calabria) il 10 aprile 1942 (in verità il 6), in un paese morente del tutto simile a un reperto abitativo extraterrestre abbandonato dai suoi abitanti. Scrivo fantascienza anche per ritornarvi. Nostalgia di un mondo che non è più? Forse. Forse tutta la fantascienza nasce dalla sofferenza per tale nostalgia. A meno che non si tratti di timore. Timore di perdere aderenza con un mondo che sembra svanire e che a breve potrebbe non essere più.

Un commento

  • Carezze per gli occhi. Una sorpresa anche per me che ne ho organizzato la mostra.
    Nel mondo ci sono anche cose belle. Non le sole bruttezze dei tecnici, dei puri discepoli dello scientismo che si fanno politici.
    I massacratori dell’equità, della giustizia, della ragione; i servi del capitale, nascosti dietro il dito dell’obiettività scientifica, che neppure sanno declinare, dominano, ma non posseggono il mondo. Il mondo è nostro, NON LORO.
    Riprendiamocelo. L’arte è solo un inizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.