Lunga vita alle Nonne Furiose

 di Maria G. Di Rienzo

Le Raging Grannies (Nonne Furiose, o Nonne-che-danno-di-matto) sono uno straordinario gruppo di attiviste statunitensi. Per dirla con le loro stesse parole: «Siamo sulle strade a promuovere pace, giustizia, eguaglianza sociale ed economica usando le canzoni e l’umorismo».

 

Le clamorose idiozie del repubblicano Todd Akin sullo «stupro legittimo» e la presunta impossibilità di restare incinte a causa di una violenza sessuale, le ha ispirate a creare una nuova canzone che potete (dovete) gustarvi su:

http://www.youtube.com/watch?v=G0eG_FrnPw8

Di seguito il testo, la traduzione è di Maria G. Di Rienzo.

Stupro Legittimo

(autrice: Vicki Ryder, cantano Le Nonne Furiose)

Lo “stupro legittimo” è un ottimo controllo delle nascite

Così dice Todd Akin, e lui dovrebbe saperlo.

Se ci stuprano possiamo restare tranquille,

perché non restiamo incinte se ci portano a letto per forza.

I nostri corpi femminili sono intelligenti in questo modo,

restiamo incinte solo se diciamo “Okay”.

Gliel’hanno detto i medici, perciò dev’essere vero,

la cicogna arriva solo se noi non diciamo “No!”.

Lo stupro non produce bambini e questo è un fatto;

non esiste il surriscaldamento globale e la Terra è veramente piatta.

Lo abbiamo sentito su Fox News, perciò dev’essere vero.

E allora, signor Akin, le diciamo “Vaffanculo!”

UNA BREVE NOTA

Gli articoli di Maria G. Di Rienzo sono ripresi – come le sue traduzioni – dal bellissimo blog lunanuvola.wordpress.com/  – Il suo ultimo libro è “Voci dalla rete: come le donne stanno cambiando il mondo: una mia recensione è qui Voci dalla rete alla data 2 luglio 2011.

 

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.