Mini dossier fantascienza–4

di Mauro Antonio Miglieruolo

Tre copertine a caso, una scelta per la qualità del romanzo contenuto dell’innovatore Farmer e per il valore della serie, l’indimenticato indimenticabile SFBC, che dimostrò a tutti la qualità potenzialmente letteraria, potenzialità spesso realizzata, della ancor giovane letteratura di Fantascienza.

Questa e la terza su Cosmo Ponzoni sono state scannerizzate da Stefania Guglieman

la seconda per la brama di leggerne il contenuto che suscitò in me la prima volta che mi capitò per le mani (Fantascienza Garzanti n. 3)

la terza per ricordare l’unica alternativa alla collana Mondadoriana che per anni alimentò l’inesauribile bisogno di fantascienza che mi spingeva a aggirarmi per i carrettini dell’usato nel quartiere San Giovanni, dove abitavo: Cosmo Ponzoni.

Miglieruolo
Mauro Antonio Miglieruolo (o anche Migliaruolo), nato a Grotteria (Reggio Calabria) il 10 aprile 1942 (in verità il 6), in un paese morente del tutto simile a un reperto abitativo extraterrestre abbandonato dai suoi abitanti. Scrivo fantascienza anche per ritornarvi. Nostalgia di un mondo che non è più? Forse. Forse tutta la fantascienza nasce dalla sofferenza per tale nostalgia. A meno che non si tratti di timore. Timore di perdere aderenza con un mondo che sembra svanire e che a breve potrebbe non essere più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.