Nessi – 7

di Aerre
Proxima Centauri è la stella più vicina al Sole, e quindi a noi,

che viviamo a soli 8 minuti-luce di distanza dal Sole. Proxima Centauri è “vicinissima”, a soli 4 anni-luce di distanza o poco più, circa 40 milioni di milioni di chilometri, che la luce percorre in poco più di 4 anni a una velocità di 300.000 chilometri al secondo.
Proxima Centauri fa probabilmente parte di un sistema stellare triplo, insieme al sistema stellare binario composto da Alpha Centauri A e Alpha Centauri B. È probabilmente presente almeno un pianeta in orbita intorno ad almeno una di queste tre stelle.
ProximaCentauri-Nessi
Pur prendendo in considerazione soltanto una galassia, la nostra, sono presenti circa altri 100 miliardi di stelle, come ordine di grandezza.
D’altro canto si stima che siano presenti circa 100 miliardi di galassie nell’universo noto, distribuite in gruppi e super-ammassi. La più vicina si può dire sia Andromeda, distante circa 2 milioni e mezzo di anni-luce.
Mentre stai leggendo, immagino tu stia respirando. Quindi inspiri aria composta da circa 10 milioni di miliardi di miliardi di “particelle costituenti” per metro cubo. Nello spazio interstellare la densità è invece di circa qualche atomo per metro cubo, quindi circa 25 ordini di grandezza inferiore.
Mentre respiri, immagino tu sia su una sedia, o forse stai camminando, ti muovi nel cosmo. Qualunque velocità ha una direzione e un verso, che qui trascuro perché voglio soltanto dirti che in termini assoluti (che hanno importanza relativa quando si trascura la direzione e il verso delle velocità) alla latitudine di Roma tu hai una velocità di circa 300 metri al secondo dovuta alla rotazione del nostro pianeta intorno all’asse terrestre. La nostra velocità dovuta alla rivoluzione della Terra intorno al Sole è invece di circa 30 chilometri al secondo. La nostra velocità dovuta al moto del sistema solare di cui facciamo parte è di qualche centinaio di chilometri al secondo
rispetto al fondo di radiazione cosmica, la così detta radiazione “fossile” che risale al Grande Bang. La nostra velocità dovuta al moto del nostro così detto Gruppo Locale di galassie rispetto alla radiazione fossile ha un ordine di grandezza simile. La nostra
velocità totale rispetto alla radiazione fossile deve tener conto dei vari sistemi di riferimento e delle direzioni e dei versi delle velocità componenti e relative. Ma non è questo il punto. Il punto è un altro.
Siamo parte, puntiforme, a volte cosciente, del cosmo.

Fai clic per accedere a rpp2013-rev-astrophysical-constants.pdf

Fai clic per accedere a rpp2012-rev-astrophysical-constants.pdf

http://en.wikipedia.org/wiki/Outer_space
http://it.wikipedia.org/wiki/Proxima_Centauri
http://en.wikipedia.org/wiki/Alpha_centauri
http://www.eso.org/public/usa/news/eso0307/
http://www.bbc.com/news/science-environment-19959531
http://it.wikipedia.org/wiki/Galassia_di_Andromeda
http://en.wikipedia.org/wiki/Andromeda_galaxy
David C. Catling, «Astrobiology: A Very Short Introduction», OUP 2013
http://ukcatalogue.oup.com/product/9780199586455.do

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *