NON ESISTO?

(Roba del Pabuda…)                                                         

 

vogliono salvarmi:

ma che bel pensierino!

allo scopo,

m’han promesso

d’inocularmi

un apposito vaccino.

essendo classificato

come

gravemente scalcagnato,

o invalido, o disabile,

o soggetto molto fragile,

m’han detto d’avermi

riservato un trattamento

di riguardo:

vaccino alla svelta,

vaccino quasi subito,

vaccino senza ritardo.

devo però prenotarmi

su un cosiddetto “portale”

dove c’è la lista

di tutti i colleghi,

fratelli e sorelle di sfortuna

similmente malmessi.

ma nella lista del portale

non risulto, non appaio,

non salto fuori:

come non esistessi.

chi mi salva, adesso,

dalla crisi d’identità, dal dubbio,

dalla cancellatura,

dalla trasparenza esistenziale?

(il collage nell’illustrazione è: “L’ispezione del commissario“, Pabuda 2021)

Pabuda
Pabuda è Paolo Buffoni Damiani quando scrive versi compulsivi o storie brevi, quando ritaglia colori e compone collage o quando legge le sue cose accompagnato dalla musica de Les Enfants du Voudou. Si è solo inventato un acronimo tanto per distinguersi dal suo sosia. Quello che “fa cose turpi”… per campare. Tutta la roba scritta o disegnata dal Pabuda tramite collage è, ovviamente, nel magazzino www.pabuda.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *