Novantuno avvocati e tre giudici uccisi in Honduras negli ultimi anni

La giornata dell’avvocato minacciato, che si terrà quest’anno nelle principali città europee venerdì 22 gennaio (con presidio a Roma alle ore 14 dinanzi l’Ambasciata di Honduras in Via Giambattista Vico, 40) è dedicata ai colleghi honduregni.

a cura di Associazione nazionale Giuristi democratici (*)

Sono ben novantuno gli avvocati uccisi in Honduras fra il 2010 e il marzo 2015, secondo la Commissione interamericana dei diritti umani.

Si tratta di avvocati uccisi nell’adempimento del dovere ad opera di gang criminali che spesso si giovano della copertura di organi statali. In alcuni casi tali organi sono direttamente implicati negli omicidi.

L’indipendenza della magistratura non è per nulla garantita. Basti pensare che i giudici che si opposero al colpo di Stato, avvenuto tra il 2009 ed il 2010, sono stati tutti licenziati.

Anche giudici e procuratori sono stati vittima di assassini mirati. Almeno tre sono stati uccisi nel corso degli ultimi due anni. Fra di loro la vicesegretaria dell’associazione dei giudici democratici, Mireya Efigenia Mendoza Peña.

Le associazioni promotrici della giornata dell’avvocato perseguitato (Associazione europea dei giuristi per la democrazia e i diritti umani nel mondo, Associazione europea degli avvocati democratici, Associazione nazionale giuristi democratici), insieme a Legal Team Italia e MGA ? Mobilitazione Generale degli Avvocati chiedono che agli avvocati e ai giudici honduregni sia consentito di esercitare la propria professione in condizioni degne e sicure, che sia posta fine all’impunità degli assassini e che i giudici ingiustamente licenziati siano riammessi ad esercitare le proprie funzioni.

Chiediamo un’inchiesta internazionale indipendente su questi crimini.

(*) tratto da http://www.giuristidemocratici.it/

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.