Orfani di neuropoesie?

La “bottega” ringrazia Pabuda (e Franco Fortini)

 

Ci fa sapere PABUDA: «Oggi niente appuntamento in “bottega”. La scrittura di neuropoesie è ormai una cosa sempre più rara. Temo dipenda dalla situazione in cui siamo ancora immersi. Forse è meglio considerare chiusa la rubrica in Bottega, almeno per un po’. Quando – eventualmente – db vedrà comparire qualcosa che nel mio blog potrà copiarla e condividerla. Per ora preferirei non prendere impegni. Buon primo maggio».

 

La “bottega” ci pensa su, asciuga mezza lacrima (il minimo, dopo centinaia di appuntamenti domenicali) e risponde così.

E’ una pessima notizia per i/le fans delle neuropoesie ma l’importante è che PABUDA sia contento di sè. Salutando con Paolo il primo maggio appena trascorso e aspettando i prossimi (che dovranno essere più rabbiosi e organizzati se non vogliamo subire e sprofondare) eccovi una poesia-canzone che quasi tutte/i avete cantato nella versione “classica”… ma questa è la bella riscrittura di un grande compagno poeta: L’Internazionale di Franco Fortini (1° maggio 2020 … – E’ interpretata da Alessio Lega, Davide Giromini, Rocco Rosignoli, Francesca Baccolini, Guido Baldoni, Rocco Marchi. Progetto video di Archivi della Resistenza – Andrea Castagna (montaggio), Rocco Marchi (mix) – registrato nell’aprile 2020 e dedicato alla memoria di Ivan Della Mea.

L’IMMAGINE è stata scelta dalla “bottega” (foto di Roberto a un muro… marocchino, molto amato da un mateMATTico di passaggio)

La Bottega del Barbieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *