Sciopero delle donne tra 8 giorni

Ciò che offriamo oggi pel ricordare la scadenza del 25 novembre, lo sciopero delle donne, è una poesia, dedicata alle madri di Plaza de Majo, offerta da Cristina Bove, una delle sue più belle.
Difficile trovare di meglio.

Mauro Antonio Miglieruolo

d’intesa con la Redazione

Per maggiori informazioni andare ai link:

===sciopero

http://www.scioperodelledonne.it/

http://scioperodonne.wordpress.com/

***

Si può aderire allo “sciopero” scrivendo a scioperodonne2013@gmail.com

***

Desaparecidos (per la madri di Plaza de Majo)

di Cristina Bove

 madres desaparecidas

Scendevano gradini  in lontananza

bipedi a frotte

con cappelli neri

posati sopra il vuoto del silenzio

 

avanzavano stretti in processione

fiaccole e giorni da dimenticare

pressati a oltranza sopra le ginocchia

una cordata di vestiti vuoti

a percorrere pietre dissestate

arrancando fra ruderi e macerie

e fra le crepe di una scala rotta

ad ansimare c’era solo il vento

 

e si spegneva in tremolante cera

la fiammella di un cero liquefatto

a spegnersi mancava un sol respiro

un segno inferto in una storia scritta

che mai qualcuno leggerà

né mai

sarà dimostrazione dell’inferno.

 

Venivano lanciati in dissolvenza

i fantasmi di un pianto senza fine

udibili soltanto ai pipistrelli

e nella notte ormai calata e fitta

fra gli ultrasuoni di un gridato addio

furono seppelliti dentro i flutti

***

Madri Plaza de majo

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *