Silenzio, si vota

di Rom Vunner

debitoFrequentando vagoni, stazioni, bar, uffici, incontrando gente, in questi giorni si possono ascoltare diversi discorsi, capita di trovarsi a parlare con qualcuno appena incontrato di come si può fare a uscire dalla crisi, si può notare insieme che sempre più persone se ne vanno; qui in Veneto, ma penso non solo qui, per i giovani la nuova ‘Merica è l’Australia, non sono choosy, meglio raccogliere frutta e lavare piatti con una laurea in Australia che rimanere in Italia.

Insomma tanti discorsi come è normale sentirne in questo periodo, nessuno che nomini le elezioni o la campagna elettorale, se provi a nominarla :-$ :-O 😕 :-/ ??!!! XXXXXX….XXXX

Le invettive tra le parti, i titoli coinvolgenti dei quotidiani, i cartelloni pubblicitari con i faccioni nelle posizioni più innaturali, non sono argomento di discussione né di interesse. Anche su social network e simili l’interesse è rinchiuso in quegli account che se ne occupano tutto l’anno, per lo più attivisti del partito che pubblicizzano. Per il resto non pare sollevare molto interesse questa campagna elettorale. Non dico che ci sarà un così eclatante astensionismo, dopotutto siamo un popolo cattolico e dispiace far peccato. Dico però che a nessuno importa, o veramente a pochi.

Difficile sentire “Hai visto cosa ha detto Berlusconi?”, “Ieri sera Bersani….”, “però Niki”, “penso che la Bocassini”, “certo che Monti”, “però  #IlTrota”…, niente, silenzio o bestemmie, intervallate da torpiloqui. Questa sera in un baretto, addentando un paninetto con la porchetta parlo con la proprietaria, una tranquilla cinquantenne madre di famiglia, una brava donna, tranquilla, ho provato a chiederle cosa ne pensasse delle elezioni, roba da far arrossire un Camallo! Non l’avevo mai sentita sfoderare un simile linguaggio, il numero di parolacce superava di gran numero la presenza di qualunque altra parte del discorso, non era un discorso, era il cristonare, il maledire.

Non che questo sia un buon dato ma Domenico Modugno ha magistralmente interpretato la risposta a questo lamento

Rom Vunner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *