Un possibile Marte-dì… fra i tanti

   Sommario: 1) «Il sangue e l’impero» del premio Urania; 2) Stefano Bollani; 3) spazio a Rill; 4) aspettando «La scacchiera» di John Brunner.

robot-daParati

1 – «Il sangue e l’impero»

Due belle – anzi splendide – idee però trame e linguaggi non mi hanno convinto. Mi riferisco all’Urania in edicola ovvero «Il sangue e l’impero» (300 pagine per 5,90 euri) che riunisce i vincitori del premio Urania 2014: «L’impero restaurato» di Sandro Battisti e «BlodBusters» di Francesco Verso. Negli ultimi anni la produzione italiana di “fantascienza e dintorni” mi pare in crescita ma questi due romanzi non mi hanno avvinto come altri. Peccato perché gli spunti non mancavano: dall’imperatrice Teodora alla “tassa” sul sangue. Mi limito a qualche osservazione sulla scrittura. Secondo me Battisti ogni tanto scrive come se una macchina del tempo gli spostasse le dita fra ‘700 e ‘ 800; un esempio per farmi capire: «colma di lussuria indicibile e dubbi atroci». Fin troppo spigliato invece Francesco Verso: il suo romanesco è simpatico (a tratti poco comprensibile: la battuta su «mister Ok» che si butta nel Tevere, per dirne una) ma esagerato. Anche le battute stancano. Quelle sul sangue, le molte sessiste e le altre sui bersagli di turno: trovare molti modi dispregiativi per indicare i cinesi a me non fa ridere. Nei ringraziamenti Battisti spiega di avere dato «una ripulita alla lingua sporca e gergale» della prima stesura ma stento a crederci: a meno che la prima versione non fosse passata… nella carta della pizza, tanto per “rubargli” una battuta felice. Comunque il gioco dell’impero connettivo di Battisti e la tassa-sangue sono due idee su cui costruire romanzi migliori, spero che non si offenderanno gli autori se suggerisco loro di riprovarci.

 

2 – Fate piano?

STEFANO BOLLANI, ARRIVANO GLI ALIENI

#000080;">https://www.youtube.com/watch?v=ctANucvpYXY

 

3 – Rill fa sapere

Care amiche, cari amici, a poco più di due settimane dalla conclusione del festival

internazionale Lucca Comics & Games 2015 torniamo con gli aggiornamenti dal mondo di RiLL. […] Veniamo al sommario:

1) Antologie 2015: partono le vendite, su RiLL.it e Amazon

2) SFIDA 2015: Antonella Mecenero

3) XXII Trofeo RiLL: il nuovo bando

Antologie 2015: partono le vendite, su RiLL.it e Amazon

Adesso disponibili per l’acquisto le nuove antologie di racconti fantastici curate da RiLL. Si tratta di

– “NON DI SOLO PANE e altri racconti dal Trofeo RiLL e dintorni”

(collana Mondi Incantati, ed. Wild Boar). Il libro prende il nome dal racconto vincitore del XXI Trofeo RiLL e contiene quindici testi: i migliori racconti del XXI Trofeo RiLL e SFIDA 2015, e la sezione RiLL World Tour, con cinque racconti premiati in altrettanti concorsi letterari esteri (l’Aeon Award Contest, Irlanda; il James White Award, Regno Unito; il premio Visiones, Spagna; il Nova Short Story Competition, Sud Africa; l’AHWA Flash & Short Fiction Competition, Australia). Un’antologia di quindici racconti, per arrivare senza fatica, senza passaporto e senza visto d’ingresso oltre i confini della fantasia e dell’ignoto, oltre la frontiera tra il mondo visibile e quello invisibile…

http://www.rill.it/?q=node/686

NON DI SOLO PANE e altri racconti dal Trofeo RiLL e dintorni” è disponibile presso RiLL, al prezzo speciale di 8 euro a copia (spese postali incluse).

http://www.rill.it/?q=node/29

Inoltre, è possibile acquistarlo su Amazon (al prezzo di 10 euro,

spese postali incluse):

http://www.amazon.it/gp/offer-listing/8895186524

– “OSCURE REGIONI – volume 2” (collana Memorie dal Futuro, ed. Wild Boar)

La seconda antologia di racconti dell’orrore di Lugi Musolino, pluri-premiato autore del Trofeo RiLL. Con questo volume si conclude il viaggio di Luigi Musolino nelle

leggende e nei miti del folclore italiano. Un viaggio in venti racconti, uno per regione, nel lato oscuro di quello che troppo spesso e troppo superficialmente è chiamato “il paese del sole e del mare”. Il secondo volume contiene dieci nuove storie, ambientate soprattutto nelle regioni del centro-nord d’Italia.

http://www.rill.it/?q=node/680

OSCURE REGIONI – volume 2” è disponibile presso RiLL, al prezzo di 12

euro a copia (spese postali incluse).

http://www.rill.it/?q=node/29

Inoltre, è possibile acquistarlo su Amazon (al prezzo di 12 euro,

spese postali incluse):

http://www.amazon.it/gp/offer-listing/8895186494

SFIDA 2015: Antonella Mecenero

Oltre a premiare gli autori dei racconti migliori del XXI Trofeo RiLL, a Lucca Comics & Games abbiamo svelato il vincitore del premio speciale Lucca Comics & Games, l’award che il festival assegna ogni anno a uno degli autori selezionati da RiLL col concorso SFIDA. Fra i cinque testi in lizza, l’ha spuntata il racconto fantasy “Caccia all’orso”, di Antonella Mecenero.

http://www.rill.it/?q=node/689

I cinque migliori racconti di SFIDA 2015 sono pubblicati nell’antologia “NON DI SOLO PANE” e altri racconti dal Trofeo RiLL e dintorni” (collana Mondi Incantati).

http://www.rill.it/?q=node/686

XXII Trofeo RiLL: il nuovo bando

La sezione Trofeo RiLL di RiLL.it è in corso di aggiornamento (ci siamo quasi!) per la nuova edizione del concorso, le cui iscrizioni sono (già) aperte sino al 21 marzo 2016. In palio c’è la pubblicazione nella prossima antologia “Mondi Incantati”, oltre che, per il racconto primo classificato, la pubblicazione sulla rivista irlandese Albedo One e sull’antologia spagnola Visiones.

Una sola novità: da quest’anno, gli autori cui RiLL ha dedicato un’antologia personale (collana Memorie dal Futuro) non possono più partecipare al Trofeo RiLL. Questo per continuare a perseguire, nel modo che ci pare migliore, quello che è da sempre l’obiettivo del Trofeo RiLL: trovare nuovi autori.

Speriamo che il Trofeo RiLL continui a meritare l’attenzione di tanti appassionati e… aspettiamo i vostri racconti!

 

4 – Sto aspettando «La scacchiera» di John Brunner…

che torna in edicola a dicembre con Urania: chissà che effetto fa rileggerlo dopo tanti anni?

 

redaz
Un piede nel mondo cosiddetto reale (dove ha fatto il giornalista, vive a Imola con Tiziana, ha un figlio di nome Jan) e un altro piede in quella che di solito si chiama fantascienza (ne ha scritto con Riccardo Mancini e Raffaele Mantegazza). Con il terzo e il quarto piede salta dal reale al fantastico: laboratori, giochi, letture sceniche. Potete trovarlo su pkdick@fastmail.it oppure a casa, allo 0542 29945; non usa il cellulare perché il suo guru, il suo psicologo, il suo estetista (e l’ornitorinco che sonnecchia in lui) hanno deciso che poteva nuocergli. Ha un simpatico omonimo che vive a Bologna. Spesso i due vengono confusi, è divertente per entrambi. Per entrambi funziona l’anagramma “ride bene a librai” (ma anche “erba, nidi e alberi” non è malaccio).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.