Yves Bonnefoy: «Bella la luce»

303esimo appuntamento con “la cicala del sabato” (*)

Insieme ancora

Bella la luce
Che avvolge, a sera,
Questi mandorli che avevamo piantato.
Ah, amica mia,
Credo, quasi so,
Che la bellezza esiste e significa. Credo
Che abbia ancora senso far nascere,
Attesto che le parole hanno diritto al senso.
Comunque quando è difficile
Fare di questa fede un pensiero,
Quanto sembra naturale averne vergogna!

[da «Insieme ancora», traduzione di Fabio Scotto]

(*) Qui, il sabato, regna “cicala”: libraia militante e molto altro, codesta cicala da oltre 15 anni invia ad amiche/amici per 5 giorni alla settimana i versi che le piacciono; immaginate che gioia far tardi la sera oppure risvegliarsi al mattino trovando una poesia. Abbiamo raggiunto uno storico accordo: lei sceglie ogni settimana i versi da regalare alla “bottega”. Perciò ci rivediamo qui fra 7 giorni. [db]

 

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.