Colombia: militarizzazione e controllo sociale

Spacciate come opportunità di sviluppo, rilancio dell’economia e controllo della criminalità, le “Zonas Estratégicas de Intervención Integral” servono soltanto per aumentare la presenza militare dello stato nelle zone indigene e contadine del paese e permettere alle multinazionali di sfruttare le risorse naturali al riparo da occhi indiscreti. di David Lifodi

Continua a leggere

L’autunno caldo del Guatemala

“Vi siete messi contro la generazione sbagliata”, hanno gridato centinaia di migliaia di persone al Congresso che pochi giorni fa ha approvato, durante la notte, una legge di Bilancio che tagliava le spese sanitarie e quelle per ridurre la malnutrizione. La legge è stata poi sospesa grazie al levantamiento popular che ha chiesto le dimissioni del presidente Alejandro Giammattei. di

Continua a leggere

Brasile: democrazia o barbarie

Il 15 novembre nel più grande paese latinoamericano si vota per le municipali. Per le sinistre si tratta di una prova del fuoco: vincere significherebbe mettere un freno al fascismo bolsonarista. In molte città del paese è stato creato un fronte comune tra Partido dos Trabalhadores (Pt) Partido Socialismo e Liberdade (Psol) e partiti comunisti per arginare l’ultradestra di David

Continua a leggere
1 2 3 57