CONTRABBANDO

(Roba del Pabuda…)                               

 

il meccanismo

è stato messo a punto

e collaudato

nel corso

di più d’un secolo

di apposite esercitazioni:

consiste nel contrabbandare

per magnanima

generosità aziendale

il semplice rispetto d’un diritto

collettivo o individuale

sancito – oltretutto –

dalla legge vigente.

preposti alla frode permanente

sono esponenti

(spesso i più infimi)

della gerarchia piramidale:

gente da niente

ma efficiente:

perché a forza

di bersela e raccontarla

alla balla ci crede veramente!

(Nell’illustrazione: Pabuda, Omini, 2019, collage su cartoncino)

Pabuda
Pabuda è Paolo Buffoni Damiani quando scrive versi compulsivi o storie brevi, quando ritaglia colori e compone collage o quando legge le sue cose accompagnato dalla musica de Les Enfants du Voudou. Si è solo inventato un acronimo tanto per distinguersi dal suo sosia. Quello che “fa cose turpi”… per campare. Tutta la roba scritta o disegnata dal Pabuda tramite collage è, ovviamente, nel magazzino www.pabuda.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.