Dolce & Gabbana, vittime e orrori

Aggiornamenti dalla campagna «Abiti puliti»  

Rana Plaza e Tazreen: è ora di risarcire le vittime. Incontro a Dhaka con le aziende coinvolte
Oggi, esattamente otto mesi dopo l’incendio nella fabbrica Tazreen e tre mesi dopo il crollo del Rana Plaza, entrambi avvenuti in Bangladesh, la Clean Clothes Campaign invita tutti i marchi coinvolti a partecipare agli incontri fissati per definire lo schema del risarcimento dovuto ai sopravvissuti e ai familiari delle vittime. Questi appuntamenti, organizzati da IndustriALL Global Union, IndustriALL Bangladesh Council e i partner internazionali, avranno luogo l’11 e il 12 agosto prossimi a Dhaka, in Bangladesh. Gli incontri hanno lo scopo di riunire le aziende che hanno effettuato ordini presso i due stabilimenti in cui la mancanza di norme di sicurezza e di tutela della salute ha causato 1.243 morti e migliaia di feriti.
http://www.abitipuliti.org/index.php?option=com_content&view=article&id=393:rana-plaza-e-tazreen-e-ora-di-risarcire-le-vittime-incontro-a-dhaka-con-le-aziende-coinvolte&catid=99:azioni-urgenti-home&Itemid=31

Lettera aperta a Dolce e Gabbana
Cari Dolce e Gabbana,
siete sicuri che l’evasione sia la più grave notizia tra quelle che vi riguardano? Ci piacerebbe allora che provaste a spiegare alle persone che vengono sfruttate nella vostra catena di fornitura le ragioni della vostra indignazione: chissà, magari una riuscite anche a convincerla.
http://www.huffingtonpost.it/deborah-lucchetti/lettera-aperta-a-dolce-e-gabbana-siete-sicuri-che-levasione-sia-la-piu-grave-notizia-tra-quelle-che-vi-riguardano_b_3643112.html?utm_hp_ref=italy

Diventa attivista di Abiti Puliti
Grazie a tutti coloro che ci hanno contattato per segnalarci le loro disponibilità ad aiutarci. Qualcuno si è già messo al lavoro. Cercheremo di rispondere a tutti (uno ad uno) nel più breve tempo possibile. Chi non lo avesse ancora fatto e fosse interessato a contribuire attivamente al lavoro della Campagna Abiti Puliti, può mandare una mail a info@abitipuliti.org e segnalarci le sue competenze!

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.