Futuri e Omsizzar in ottobre a Reggio

se io fossi un tipo alla Norman Mailer avrei intitolato “Pubblicità per me stesso”
C’era una volta il futuro radioso e magari rivoluzionario. Nel secolo scorso le scorte di ottimismo furono consumate ma restava comunque un qualche domani, magari noioso o bruttino.

Poi molte persone hanno smesso persino di credere a un futuro qual che sia. Se pure i catastrofisti (come i climatologi) hanno qualche ragione dalla loro…bisogna convincersi che non è tutto scritto.

Il corso si propone dunque di ragionare sui futuri possibili, da un lato utilizzando il libro “Il dolce avvenire” e dall’altro raccontando storie, cercando proposte nella migliore fantascienza (un immancabile Asimov ma soprattutto Sturgeon, Dick, Ursula Le Guin, Sawyer).

Con la certezza – del tutto fuorilegge nella scuola come nella cultura dominante italiana – che il modo migliore di ragionare sia divertirsi il più possibile.

DANIELE BARBIERI ci condurrà a spasso nel futuro, per chi non lo conosce…

Ecco una sua breve presentazione:

Daniele Barbieri ha un piede o forse un tentacolo nel mondo cosiddetto reale (dove fa il giornalista, vive con Tiziana, ha un figlio di nome Jan) e un altro piede in quella che di solito si chiama fantascienza. Con il terzo e il quarto piede salta dal reale al fantastico, a volte anche in teatro o in qualcosa che gli assomiglia. Sul futuro delle città ha scritto nella raccolta «Il dolce avvenire». Mentre nell’antologia «Rondini e ronde» si chiede se quest’anno sia il 2010 o il 1933. Bla-bla; se proprio vi interessa chiedete a lui (pkdick@fastmail.it), no?

Calendario date:
4 Ottobre
11 Ottobre
18 Ottobre
25 Ottobre

Orario:
dalle 21 (in punto, saremo ferrei) alle 23 (molto elastiche, si può anche tirar tardi… volendo)

Prezzo del corso:
80 euro

Per informazioni e iscrizioni contattare la Libreria Infoshop Mag6:
via Sante Vincenzi 13/a – Reggio Emilia
tel. e fax 0522/430307 – mail info@infoshopmag6.it

OMSIZZAR, LE MOLTE BRUTTE FACCE DEL RAZZISMO E LA NON CERTEZZA DI ESSERNE VACCINATI

Sono diverse (ma tutte brutte) le facce del razzismo.

Spesso non le vediamo perché viviamo in un mondo capovolto, da qui il titolo di questo corso che è Omsizzar (se non lo decifrate subito provate a leggerlo a rovescio).

L’idea è di teorizzare il meno possibile e di raccontare molte storie, di combattere i razzismi anche con una delle armi più micidiali (e sottovalutate?) del nostro vivere quotidiano: l’ironia.

Storie dunque ed è per questo che non si discuterà se il sessismo sia razzismo: vi saranno racconti e giochi anche su questo e… giudicherà chi parteciperà se sia più importante il barattolo, l’etichetta o cosa?

Ci sarà un ospite o una ospite per sfidare la “linea del colore”: pelle nera state pensando. E se fosse olivastra? O gialla? O invece verde? O mentale?

DANIELE BARBIERI ci condurrà nell’esplorazione di questo tema e, se non lo conoscete e volte sapere chi è…

…. ariecco la breve presentazione (se l’avete saltata prima)

Daniele Barbieri ha un piede o forse un tentacolo nel mondo cosiddetto reale (dove fa il giornalista, vive con Tiziana, ha un figlio di nome Jan) e un altro piede in quella che di solito si chiama fantascienza. Con il terzo e il quarto piede salta dal reale al fantastico, a volte anche in teatro o in qualcosa che gli assomiglia. Sul futuro delle città ha scritto nella raccolta «Il dolce avvenire». Mentre nell’antologia «Rondini e ronde» si chiede se quest’anno sia il 2010 o il 1933. Bla-bla; se proprio vi interessa chiedete a lui (pkdick@fastmail.it), no?

Calendario date:

4 Ottobre
11 Ottobre
18 Ottobre
25 Ottobre

Orario:
dalle 18,30 (puntualissime) alle 20,30 (spaccate)

Prezzo del corso:
80 euro

Per informazioni ed iscrizioni contattare la Libreria Infoshop Mag6:
via Sante Vincenzi 13/a – Reggio Emilia
tel. e fax 0522/430307 – mail info@infoshopmag6.it

Per saperne qualcosina di più http://infoshopmag6-corsi.blogspot.com/

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

  • Wow!!!!!!!!!!!! perchè non abito a Reggio?…..vivrei sicuramente meglio, la qualità della vita già elevata da quelle parti raggiungerebbe un picco altissimo nel poter accedere a queste occasioni…!vabbè, vorra dire che ai piemontesi tocca capire quali opportunità per farti replicare al nord….nel frattempo AUGURI PER IL TUO CORSO CHE SEMBRA PROMETTERE BENE! CIAO!!! PATRIZIA

  • Bei progetti.

    Anch’io ti auguro il pienone, e tante repliche !

  • Caro Daniele…non abito a Reggio, ma il mio fidanzato vorrebbe che mi ci trasferissi! Sono un po’ indecisa, perchè Bologna è troppo bella…ma ora che so del tu corso, beh, Reggio acquista un bel po’di punti! A presto!!!

  • In bocca al lupo, Daniè…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.