Divertente e divertito: «Osvaldo, l’algoritmo di Dio»

Fabrizio Melodia sul romanzo di Renato De Rosa. A seguire una nota per chi ama Asimov e il 10 giugno si trovasse in Lombardia. «Una domanda stupida può stravolgerti la vita, ogni piccolo insignificante gesto può farlo: ti gratti il naso e il tuo destino cambia. Non puoi saperlo prima e spesso neppure dopo: chi può dire cosa sarebbe successo

Continua a leggere
1 2 3 23