Il Come Eravamo del Come Saremo – «Weird Tales» 3 

Confesso la difficoltà incontrata nel completare questa triade: nelle copertine di Weird non trovo la magia (il gioco di prestigio grafico) in grado di incantare che spesso presenta l’illustrazione di fantascienza. Ho ritenuto comunque di presentare lo stesso la raccolta sospinto dal collezionista seriale che è in me, nonché dalla speranza che un giorno qualcun altro, un adolescente qual’ero al momento del fatale incontro con la fantascienza, sollecitato dalla serie, cerchi le ragioni di una testata come Weird Tales; il perché è nata, durando poi nel tempo. Le imagini di copertina non sono il massimo eppure ugualmente hanno fornito un contributo allo sviluppo della tanta vilipesa fantascienza (non sempre senza qualche motivo).

Rifacciamoci con il sogno. Con una storia che è rimasta nella memoria di tutti i lettori dell’epoca: Cristalli Sognanti (The Dreaming Jewels) di Teodore Sturgeon.

Non credo occorra aggiungere altro. Chi l’ha già letto, torni a leggerlo. Scoprirà difetti non visti durante la prima lettura, ma tornerà a gustare la tensioni verso nuovi mondi, nuove sensibilità alle quali alludeva Sturgeon e che il tempo non ha ancora seppellito. Determinati valori, diciamo pure (contentiamo gli scettici) determinate illusioni, non tramonteranno mai. O meglio tramonteranno quando l’umanità troverà per sé una sintesi più alta e nobile di quella presente nei futuri in cui brancolano i migliori scrittori d’oggi.

Gloriose Testate: «Weird Tales» 3

di Mauro Antonio Miglieruolo

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

Miglieruolo
Mauro Antonio Miglieruolo (o anche Migliaruolo), nato a Grotteria (Reggio Calabria) il 10 aprile 1942 (in verità il 6), in un paese morente del tutto simile a un reperto abitativo extraterrestre abbandonato dai suoi abitanti. Scrivo fantascienza anche per ritornarvi. Nostalgia di un mondo che non è più? Forse. Forse tutta la fantascienza nasce dalla sofferenza per tale nostalgia. A meno che non si tratti di timore. Timore di perdere aderenza con un mondo che sembra svanire e che a breve potrebbe non essere più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.