Il presidente(2)… che sparì

La faccenda è seria, qui c’era un Cometto. Un racconto lungo (o romanzo breve) in 4 puntate che ora non è più visibile.

Perché?

Ecco 5 spiegazioni, scegliete la preferita.

1 – Magari quei Maya lì di Hollywood hanno sbagliato di poco e la realtà inizia a scomparire a chiazze (o a gruviera se preferite).

2 – Causa il Suo ritorno in campo, l’Autore ritira tutto per scrivere un nuovo finale; si spera profetico (e chissà se mai l’Autore lo scriverà davvero).

3 – L’infame Cometto vuol vendere la storia a qualche editore o magari alla Fininvest che, con lievi cambiamenti e un lietofinelietoassai, ne farà una soap.

4 – Una frangia deviata dei servizi segreti (già deviati e mai rettificati ma riformati e poi ri-deviati) ha oscurato il racconto perché narra ciò che successe DAVVERO quella sera di dicembre in piazza Duomo. L’Uomo che ancora oggi imperversa per i talk show non è dunque Lui, il “vero” signor p2-1816 ma un Frankenst-androide (basta dare un’occhiata alle Sue fessure oculari, prive di qualsiasi barlume non dico di intelletto, ma proprio di vita).

5 – Indossando un loden adeguato alle grandi occasioni Mario Monti ha dichiarato poco fa: «Non dovete abituarvi a una vita facile: pensione, cure mediche, racconti di Cometto gratis, giustizia…. son cose del passato: ora è tempo di sacrifici. Per tutte/i.  Beh quasi».

 

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.