«Kaukaos»: un libro…

e un appello

di Massimo Bonfatti (*)

Da 6 anni siamo attivi direttamente nel Nord Caucaso (Cecenia, Inguscezia e Ossezia del Nord) per difendere i bambini vittime di mine, per sperimentare esperienze di convivenza inter-etnica e inter-religiosa, per ricostruire le biblioteche distrutte dai conflitti assieme a Svetlana Gannushkina, candidata al premio Nobel per la pace e nostra partner con la sua associazione “Assistenza civile”. Le missioni attraverso le valli e i villaggi della Cecenia ci hanno permesso di frequentare gli amici e le amiche di Anna Politkovskaya, di cui in parte abbiamo seguito le orme e di cui abbiamo potuto vivere con intensità e partecipazione le storie grazie a Vera, figlia di Anna, che – assieme al fratello Ylia – ci ha concesso i diritti gratuiti per la pubblicazione in Italia dell’inedito di sua madre: «Cecenia la guerra degli altri».

Ora, alle storie di Anna, si stanno affiancando anche le nostre storie di volontari con le paure vissute, le persone incontrate, il ricordo degli amici ammazzati o esiliati: episodi e sensazioni che prenderanno forma in un libro che uscirà nella seconda metà del 2014 unendo storie e reportage fotografico. Un libro di denuncia, informazione attraverso quanto abbiamo visto, ascoltato e patito: partendo da una realtà specifica, porterà a riflettere sull’universalità della tutela dei diritti umani e sulla necessità di “rimanere umani”. Un libro diretto, senza tatticismi e speculazioni, ma solo la verità nuda e cruda. Il titolo del libro è: «Kaukaos».

Non abbiamo sponsor o altre forme di finanziamento.

Per questo abbiamo deciso di attivare una raccolta quote in crouwdfunding attraverso la piattaforma etica di “Buona causa”.

A questo link http://buonacausa.org/cause/wwwmondoincamminoorg potete sostenere il progetto editoriale o prenotare una copia del libro. Ogni sostenitore verrà citato nella pubblicazione. E’ una condivisione che oltre a permetterci di dare alla stampe il libro, ci renderà tutti assieme protagonisti del progetto editoriale.

Nel link indicato troverete maggiori indicazioni e le modalità per fare nascere questo progetto dal basso.

Grazie per quello che potrete fare

Massimo Bonfatti

www.mondoincammino.org

(*) Ho ricevuto questo appello – che faccio mio – perché in questi anni ho condiviso la battaglia per i diritti umani in Caucaso del nord. (db)

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.