Lettera da lontano

1

di Enzo Jannacci

 

qui il testo

Francesco Masala
una teoria che mi pare interessante, quella della confederazione delle anime. Mi racconti questa teoria, disse Pereira. Ebbene, disse il dottor Cardoso, credere di essere 'uno' che fa parte a sé, staccato dalla incommensurabile pluralità dei propri io, rappresenta un'illusione, peraltro ingenua, di un'unica anima di tradizione cristiana, il dottor Ribot e il dottor Janet vedono la personalità come una confederazione di varie anime, perché noi abbiamo varie anime dentro di noi, nevvero, una confederazione che si pone sotto il controllo di un io egemone.

2 commenti

  • Giorgio Chelidonio

    Jannacci: straordinario in tutte le sue stagioni!

    • Francesco Masala

      E sempre allegri bisogna stare
      che il nostro piangere fa male al re
      fa male al ricco e al cardinale
      diventan tristi se noi piangiam
      e sempre allegri bisogna stare
      che il nostro piangere fa male al re
      fa male al ricco e al cardinale
      diventan tristi se noi piangiam!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.