Litanie “barbare” e satira sotto tutela

Rubrica settimanale (con brevi testi e fotomontaggi) di Chief Joseph: 132esimo appuntamento

«Presidente, che fa, mi si fidanza?». Così Barbara D’Urso in paillettes aveva introdotto una mitica intervista al signor tessera P2-1816 (Silvio Berlusconi) quando ancora non aveva ufficializzato il legame con Francesca Pascale. Pare che le litanie quotidiane della signora non faranno più parte del palinsesto di Canale 5; solidarietà immediata del segretario (ora ex) del PD, Nicola Zingaretti, che ha twittato: «In un programma che tratta argomenti molto diversi ha portato la voce della politica vicina alla gente».

Accanto al capo indiano una caricatura di Nicola Zingaretti.

 

 

Nel 2017 due parlamentari europei avevano proposto la realizzazione di una mostra di disegni satirici che dovevano essere esposti al Parlamento europeo. Erano stati realizzati 28 fumetti da parte di artisti greci e francesi ma la mostra fu annullata perché secondo i questori dell’organo legislativo europeo 12 presentavano “contenuti controversi”.

Nell’immagine accanto al capo indiano uno dei fumetti censurati.

 

L’AUTORE 

Chief Joseph – o se preferite Capo Giuseppe – è stato una guida (militare e spirituale) dei Nasi Forati, un popolo nativo americano. Si chiamava in realtà Hinmaton Yalaktit, che in lingua niimiipuutímt significa Tuono che rotola dalla montagna. Da tempo riceviamo molti contributi alla “bottega” firmati Chief Joseph. Sono fotomontaggi per dialoghi immaginari (spesso volutamente anacronistici) a commentare una notizia o un breve testo. Ci piacciono per l’estrema sintesi e la contrapposizione fra mondi diversi. Così la “bottega” ha chiesto a Chief Joseph di prendersi uno spazio fisso (come hanno da tempo le vignette di Energu) e lui ha accettato: faremo il mercoledì mattina. [db]

 

La Bottega del Barbieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *