«Mistico errante», il nuovo cd di Angelo Maddalena

Auto-produzione e sostegno popolare per storie, canzoni e appunti di viaggio

Blu-murale

Quando ci penso….mi sento immenso

eppure non ho quasi niente,

né in portafogli né nel conto corrente

(forse non ho neanche un conto corrente)

Come sempre, dalla “nudità” (economica e sociale) – che forse è condizione indispensabile per camminare con le proprie gambe e gestire le proprie risorse espressive… e imparare a dar loro valore – arriva la proposta di sostenere l’auto-produzione del mio nuovo cd «Mistico errante».

Prima venne «I diari della bicicletta» libro auto-prodotto a fine gennaio 2016 e “sostenuto” fortemente durante la tournée «Lasciatemi sciogliere tour» (Puglia e Irpinia) e poi ben venduto in Umbria (presentazione all’osteria Via Piacevole a Perugia con la presenza fuori programma di Marco Paolini “richiamato” da Totò, suo amico di lunga data che ora gestisce insieme a Mariangela l’Osteria Via Piacevole), ma sostenuto “all’origine” dai 15 che lo hanno acquistato a Pietraperzia (Giuseppe M., Gabriele N. e altri 13, quasi come gli apostoli!?) e dagli amici dalla distanza (Paola di Milano, Viola di Pescara, Alvise di Padova, Domenico Imperato di Pescara, Antonio Carletti da Genova…) ed ecco che le 50 copie spedite a Imperia sono quasi finite, dopo un mese e mezzo dalla stampa! Altro che librerie, paga di più l’auto-produzione, anche se “non si vede!”.

Adesso ci proviamo con «Mistico errante», il nuovo cd che inizio a registrare all’inizio di aprile con e a casa di Alessandro Bogno a Castelsanvincenzo di Isernia, stesso luogo e stesso studio di registrazione (Anarres) di «Pani picca e libertà». In quell’occasione avevo fatto da solo, nel senso che avevo sostenuto tutte le spese di produzione “in proprio”: registrazione, masterizzazione e stampa (presso Enrico Maltese di Archvinbyte di Modica), grafica di Valentina Gaglione ecc. Adesso, dopo due anni, raccolgo i frutti e voglio fare il salto: insieme al cd pubblico un piccolo (almeno 30 pagine in A4, se lo stampo in A6 sarà di almeno 70 pagine) libro che racconta l’ “emblematico” viaggio che mi portò ad attraversare il Sud Italia con uno sconfinamento a Firenze e Modena, perché la tournée «Tutta un’estate Tour 2014» partì dal Molise a fine maggio e arrivò a toccare Umbria, Toscana, Modena appunto (quindi Emilia), Puglia, Basilicata, Campania e Calabria: il libro di chiama «Assud», che è anche il nome del festival di Lavello al quale partecipai ad agosto del 2014.

Il cd «Mistico errante» comprende almeno 15 brani, tra cui quello che dà il titolo scritto nell’estate 2015, «I paesani e i compaesani» (fine estate 2014), «Rutto con stile», «Calogero» (settembre 2014), «Giovani assessori a futtiri cumpagni» (estate 2015), «Do sol fa» (per chi dice: “ma fai sempre gli stessi accordi? Senza pensare o facendo finta di non sapere che nella storia della musica e della canzone antica e recente sono stati usati dai due accordi dei cantastorie ai quattro accordi o poco più dei più grandi chansonnier italiani e francesi e di ogni luogo. Ma forse la domanda provocatoria vorrebbe dire altro, e cioè: ma perché chi studia da anni la musica non riesce o non scrive canzoni mentre a chi conosce pochi accordi può capitare che ne scriva a bizzeffe? La libertà espressiva viene molto spesso dalla povertà e semplicità, più o meno volontarie?) e poi ancora «Perdere», «Questo è infinito» e altre ancora… a sorpresa!

Il cd sarà confezionato, come il precedente, con una copertina a colori e carta plastificata o comunque “materiale resistente” (qui il doppio senso è venuto bene!).

«Assud» racconta appunto una tournée lunga in un’estate in cui ho “lanciato” il cd «Pani picca e libertà» e ovviamente replicato due o tre dei miei monologhi teatrali. Oltre che diario di una tournée è reportage dei luoghi attraversati con uno sguardo particolare al lago Trasimeno in cui sono stato per periodi lunghi e dove abita un amico che – a sua sorpresa – sarà presente con una canzone in «Mistico errante». Il lago Trasimeno sarà presente anche in qualche foto.

AngeloMaddalena

La proposta è la seguente:

vista la “leggerezza” e la convivialità che sta alla base di uno stile di vita di artista e di “produzione”, basterebbe che 10 amici o sostenitori pre-acquistassero 2 copie a testa del cd, oppure che 20 amici e sostenitori pre-acquistassero 1 copia a testa.

In tutti i casi i prezzi sono i seguenti:

  1. pre-acquisto di base 1 cd + libro: 15 euro + spese di spedizione = 20 euro
  2. pre-acquisto da “piccolo sostenitore” (sia se il pagamento avviene per posta sia se avviene brevi manu): 20 euro per cd + libro che comprenderà un regalo a sorpresa: molto probabilmente un ritratto che l’autore vi farà su carta “povera e pregiata” (in bianco e nero con penna pilot V5 Hi tech oppure pastello nero)
  3. pre-acquisto da medio sostenitore: 30 euro per due copie del “cofanetto” (cd+libro) comprese le spese di spedizione
  4. pre-acquisto da sostenitore: 50 euro per tre copie del “cofanetto” comprese le spese di spedizione.
  5. piccolo “sostenitore associato”: 70 euro per 4 copie comprese le spese postali e nome e cognome citato fra i “sostenitori associati” (più un ritratto facoltativo ad acquerello per una persona o anche due)
  6. formula “ grandi sostenitori associati”: 100 euro per 5 copie del “cofanetto” comprese le spese di spedizione e nome e cognome citato tra i “sostenitori associati” (più un ritratto ad acquerello per una o anche tre persone)

I tempi sono tranquillamente “brevi”: se è possibile intorno a Pasqua sarebbe bello raccogliere almeno 10 pre-acquisti di base e qualcuno più “sostenuto” per registrare con tutta tranquillità e affrontare le spese di grafica anticipando i primi soldi (e sperando in una rateizzazione concessa da Enrico). Il tutto sarebbe da completare entro i primi dieci giorni di aprile.

La forma di pagamento sono di due tipi:

ricarica poste pay o bonifico su IBAN; numero poste pay intestata ad Angelo Maddalena: 4023 6006 7025 0887

IBAN per bonifico: IT79F0760105138231773631776 su poste pay evolution intestata ad Angelo Maddalena.

Il sostegno per auto-produrre questo cd è ancora più “nuovo” di altre esperienze, perché da un mese abito in una nuova casa dove pago un affitto, anche se “a bassa soglia”, cosa che non mi capitava da qualche anno visto che ho abitato in case per poco tempo o in case “di famiglia” disabitate o comunque per brevi periodi in modo da non implicare il pagamento di un affitto. Questo lo dico perché c’è chi scrive (millantando?) tra i sedicenti artisti “indipendenti”, nella copertina del suo cd cose del tipo: “l’acquisto di questo cd contribuisce a pagare il mio affitto”, però poi quel cd è prodotto da un’etichetta indipendente, quindi… non proprio auto-prodotto totalmente! E poi un’altra novità “fuori programma” di questi giorni è un’operazione ai denti che ho dovuto fare, piccola e non troppo costosa ma sempre e comunque… “fuori programma” nella contingenza! Evviva la provvidenza cattolico-laica!

Ciao, Angelo Maddalena

 

L’IMMAGINE IN APERTURA è di BLU

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.