Partigiani e Piagge: due video

di Saverio Tommasi 

PRIMO CONSIGLIO

Ho intervistato Giorgio Pacini, partigiano, e ne è venuta fuori una delle interviste più dolci che abbia mai realizzato. Perché la memoria non è solo il 25 aprile, altrimenti si chiamerebbe ricorrenza. E in effetti qualcuno la chiama davvero così, ed è per questo che ho realizzato un video dolce e resistente, perché la memoria non sia (solo) una data su un calendario inchiodato a un muro.

Guardate e siate social, fate girare «Giorgio Pacini è un partigiano, ed è bellissimo»:
http://www.youtube.com/watch?v=_nOs4gQMJrg

“Ricordati che le cose acquisite non sono per sempre. Se vuoi mantenere la tua libertà e quella degli altri devi darti da fare”.

Giorgio Pacini


SECONDO CONSIGLIO

Prendetevi cinque minuti e guardatela. E' una bella storia di periferia fiorentina: il recupero del ferro alle Piagge, in un casotto all'aperto con don Ale e alcune persone che "nella vita hanno avuto un inciampo", come dice lui, don Alessandro Santoro, il prete operaio che rifiuta lo stipendio della Curia e lavora nel recupero del ferro guadagnando 615 euro al mese, cioè lo stipendio medio di un abitante delle Piagge.
Ecco il video: «Le Piagge, dove don Ale smonta lavatrici e costruisce persone»: http://youtu.be/669zMoU6lcc
Guardatela, questa storia. E fatela girare. Annusatela, perché profuma di giustizia e intreccia la bellezza.

Iscrivetevi alla mia pagina Facebook, sembra una ca.z.z.ata e invece serve per fare informazione libera: http://www.facebook.com/SaveTommasi 

I miei canali:
Facebook: www.facebook.com/SaveTommasi
Twitter: https://twitter.com/SaverioTommasi
Il mio sito: http://www.saveriotommasi.it/ 

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.