Qualcosa di nuovo

di Rom Vunner

Non sembra quasi vero, il mondo continua ad esistere anche dopo la morte di Giulio Andreotti! Questa la più grande novità della settimana. Per il resto è solo un cinguettare.

Al momento la situazione del lavoro sta peggiorando di giorno in giorno. Sembrano sparire le inserzioni per il lavoro. D’altra parte i costi dei servizi pubblici continuano ad aumentare. Un esempio sono i bambini che non mangiano più nelle mense scolastiche: o si iscrivono a scuole che non prevedono il tempo pieno o tornano a casa per l’ora del pasto. Qui da noi, avere due figli che mangiano in mensa, vuol dire 10/12 € al giorno. Da queste cose si vede quale sia il reale impegno per sviluppare una società della conoscenza o migliorare le opportunità di lavoro per le donne.

In questo casino la politica risponde alle esigenze di marketing e spettacolarizza attenta ai mi piace del pubblico pagante. Un po’ di pepe ce lo mettono i razzisti. Senza il loro pseudoscientismo fanatico non ci sarebbe di che parlare. Tra cronaca nera e allarmanti appelli del Presidene della Repubblica le notizie suonano vuote e senza senso. Il web fa passare anche altre notizie e chi va a cercarle trova che aumentano le cariche della polizia in giro per l’Italia. Scopre che la Sicilia è divenuta la maggiore piattaforma da guerra degli USA. Una piattaforma dotata di ogni armamento ultimo modello, dai droni che uccidono eliminando il fastidioso effetto uomo/pilota che poteva provare sensi di colpa, a fantastiche antenne alla Matrix. Dalla Sicilia si può uccidere in tutto il mediooriente con la stessa gioiosità con cui si può fare un videogioco. Per pilotare questi Droni serve un apparato radio pazzesco, una serie di enormi forni a microonde che sparano e ricevono informazioni dai killer volanti. Ovviamente non fa proprio bene stare vicino a quelle antenne ma va bene così. Anzi, meglio, la Polizia carica i cittadini che cercano di impedire l’accesso al cantiere agli operai almeno, operai che non dovrebbero entrare. Poi lo Stato chiede alla Sicilia, che ha bloccato (però la Polizia difende chi elude il blocco) il cantiere di pagare 25.000 € per ogni giorno di lavoro perso a causa del blocco. Perché tanta foga? Per gli USA? A quanto pare anche se Andreotti è morto rimaniamo una nazione a sovranità limitata.

Se uno poi cerca notizie sulla Siria, quella nazione che è stata attaccata anche da Israele e che sta ponendo le basi per una situazione assolutamente propizia ad una guerra di vasta portata, non trova nulla. Al limite la descrizione di qualche atrocità dell’esercito governativo e la mancata descrizione di chi siano i ribelli che combattono in Siria. Se si cerca in altre lingue qualcosa si può trovare. Come il fatto che la Russia potrebbe vendere delle batterie di missili terra-aria al governo siriano e questo porrebbe qualche problema a Israele e a chunque volesse imporre la solita no-fly zone prima di attaccare direttamente.

A proposito di notizie, qualcuno sa come è andata a finire vicino a Waco dove era esplosa la fabbrica di fertilizzanti?

Lo spettacolo continua, i personaggi sono al loro posto, gli indici di gradimento paiono tenere, l’informazione ha fatto la sua parte e garantisce la sua fedeltà anche per il futuro. Sembra un giochino perfetto ma non lo è, non in questo preciso periodo. Fin qui tutto bene

Rom Vunner

Un commento

  • Alessandra lucini

    Grazie, questo articolo è esaustivo e chiarificatore, sono cose che si sanno ma fa bene ripassarle ogni tanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.