Signornò

Poesie e scritti contro la guerra: un libro e uno spettacolo

SignorNO

Fresco di stampa, il libro «Signornò: poesie e scritti contro la guerra» è stato curato da Marco Cinque (chi passa spesso da codesta “blottega” forse lo conosce) e da Phil Rushton. La prefazione è di Margherita Hack e venne scritta per una edizione precedente. Qui troverete testimonianze e scritti contro la guerra dei veterani statunitensi in Vietnam, dei “refusnik” israeliani e poi di autori e autrici di molti Paesi: dall’Italia Ferruccio Brugnaro, Igor Costanzo, Andrea Garbin, Alberto Masala, Sandro Sardella, Igiaba Scego e altre/i con il palestinese Mahmoud Darwish, gli statunitensi Jack Hirschman e Paul Polansky, l’israeliano Naim Araidi, gli “jugoslavi” Nenad Glisic, Izet Sarajlic con molte/i altre/i.

Il libro è pubblicato da Seam: costa 10 euri per 160 pagine. I diritti d’autore sono interamente destinati alla causa di Fernando Eros Caro, «amerindiano di ascendenza yaqui, rinchiuso da quasi 30 anni nel braccio della morte di San Quentin in California».

Del libro si riparlerà qui in “blottega” ma intanto è opportuno segnalare che da domani partono le «iniziative SignorNò»: a Roma e poi in Sardegna. Subito qui sotto trovate locandina e calendario. Su www.marcocinque.altervista.org o su cinquemarco@yahoo.it potete contattare Marco Cinque se desiderate portare il

«SignorNò» in piazze, circoli, cantine, scuole, teatri, centri sociali…

«SIGNORNO’»

Spettacolo poetico-musicale contro la guerra di e con Marco Cinque.

15 febbraio (20,30) a Roma: AIASP, Casa dei Popoli in via Irpinia 50

18 marzo (ore 20) a Cagliari: LaBaraccaRossa

19 marzo (ore 19) a Bosa: Casa del Popolo (ingresso 6 €)

20 marzo (21,30) ad Alghero: Mescla circolo ARCI (ingresso 5 €)

21 marzo (20,30) a Sassari: Vecchio Mulino (ingresso 5 €).

Gli incassi andranno a sostegno della causa di Fernando Eros Caro, indiano Yaqui prigioniero da oltre 30 anni nel braccio della morte di San Quentin, in California.

 

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.