Sogno di un Aprile fradicio di pianto

di Savina Dolores Massa

foto-Golfieri

Poteva sembrare vento al principio

a spaccare le nebbie e le notti

e le primavere

anche gli inverni.

Aliseo? Scirocco? Tramontana? Ghibli?

No.

Sono sirene di navi in partenza

dai porti che tranciano gli ormeggi a lama svelta:

universale la voce di una nave

figlia delle scie marine di un pianeta.

Non c’è tempo:

vanno.

Un canto corre dove anche un solo uomo chiama.

Parole norvegesi, argentine, di Russia

di Francia

di Turchia

fiori alati dei ciliegi della Cina

volano sul filo di una schiuma di poppa

processione d’amore.

Sirene. Vanno a prenderli:

i bambini, le madri, gli spaventati in sete e fame.

Le torture.

Non i vecchi, Fuggite voi, hanno detto agli altri.

Fuggite voi.

Siamo qui, dicono muti i volti insabbiati alle sirene. Inganno?

Tornare indietro o fidarsi non fa differenza. Inganno?

Piange l’esodo obbligato: nessuna patria mai sa perdere il profumo di un agrume

o delle lacrime di gioia per un uovo appena schiuso

e conservate in un’ampolla

perché abbia sempre acqua quell’agrume.

Le linee della mano di ogni creatura della Terra sono identiche:

strade d’amore vita e morte. Può bastare tendere un palmo a una paura.

Può bastare accompagnare

far salire e allontanarsi dal momento in cui ogni agrume si è dissolto.

Salvarli così, nell’accoglienza

se è vero che nell’amore per capirsi basta niente.

Ogni porto del mondo li sta aspettando

con grancasse, neve, qualche curioso pappagallo.

Dice loro Fino a quando voi vorrete in pace insieme.

Poi,

Poi, e questo è il giuramento delle navi della Terra,

Vi riporteremo là dove gli agrumi daranno il miracolo del fiore

chiome di un padre e di una madre in attesa dei racconti

di un pazzo londinese, di una ragazzina brilla, di un ballo peruviano

imparati nel frattempo

mischiandoli coi propri

ridendo

ridendo.

 

 LA FOTO E’ DI MASSIMO GOLFIERI

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.