Filippo Abignente, deportato dimenticato

di Mauro Sonzini Raccontare le storie della deportazione è difficile perché talora non ci s’immagina dove prendano avvio né quando e dove si concludano. Inoltre spesso s’avvitano su se stesse fino al punto da distorcere gli assunti da cui s’è partiti. Più che asserire, è dunque utile conoscere. Serve pazienza. Prima ancora umiltà. Questa storia nasce ben prima della deportazione.

Continua a leggere

Rastrellate gli zingari, «nemici della nazione»

Daniela Pia ricorda l’infamia del fascismo contro rom e sinti L’11 settembre 1940 dal ministero degli Interni del Regno d’Italia fu emanato un telegramma che disponeva il rastrellamento e il concentramento degli «zingari»: «nemici della nazione» così furono definiti i rom e i sinti dal regime fascista e inclusi nel programma che li avrebbe poi condotti nei campi di concentramento.

Continua a leggere
1 2 3 4