Il potere e il culto degli antenati

Ipotizzare che esista un pensiero, per quanto fluido, legato a un genere, anche temporaneo, significa “naturalizzare” quel genere, attribuendogli la capacità di condizionare il pensiero, nello stesso modo in cui – osserva Marco Aime – si pensa che una presunta “razza” possa determinare una “cultura”. Questo ritorno al “naturale” è peraltro già apparso evidente in molte istanze localistiche, oggi sovraniste,

Continua a leggere

Il tramonto dell’Occidente (all’ombra della Nato)

articoli e video di Jan Oberg, Piergiorgio Odifreddi, Manlio Dinucci, Enrico Vigna, Enrico Peyretti, Lucio Caracciolo, Fabrizio Verde, Maurizio Crozza, Maksim Karev, Marco d’Eramo, Antonino Drago, John Pilger, Jake Lynch, Marco Aime, Stefano Orsi, Vincenzo Costa, Davide Rossi, Per Un’Altra Città, Fabio Mini, Rafael Poch, Vittorio Rangeloni, Bansky, Alessandro Ghebreigziabiher, Marinella Correggia, Ulf Sparrbåge, Andrea Zhok

Continua a leggere

Armi, armi, armi

articoli, video, immagini, poesie e canzoni di Marco Aime, Mao Valpiana, Noam Chomsky, Pepe Escobar, Diana Johnstone, Clare Daly, Alberto Negri, Gian Luigi Deiana, Vincenzo Costa, Toni Capuozzo, Mariana, Giorgio Bianchi, Pino Cabras, Francesco Masala, Benedetta Piola Caselli, Ennio Remondino, Raniero La Valle, Michele Zizzari, Andrea Vento, Anpi, Michele Giorgio, Enzo Pellegrin, Antonio Mazzeo, Federico Rucco, Antonio Cipriani, Greg Godels,

Continua a leggere

L’Africa nera vista da Nigrizia

Camerun, Ciad, Congo, Etiopia e Somalia: testi di Bruna Sironi, Raymon Dessi, Pyrrhus Banadji Boguel, Maurice Kamto, Raffaello Zordan (tutti ripresi da Nigrizia.it). A seguire un articolo di Chukwuemeka Attilio Obiarinze sulla Nigeria (ripreso da Frontierenews) e una riflessione di Marco Aime, sulla storia africana a partire da “Africa antica” di François-Xavier Fauvelle (da doppiozero.com)

Continua a leggere
1 2 3