Con la forza irresistibile

di Alberto Masala

Manifesto per il tavolo poetico del social forum di Bologna

CON LA FORZA IRRESISTIBILE DELLA FRAGILITA’ E DELL’ERRORE

1 – INTESTIAMOCI UNA STRADA DI POESIA IN QUESTA CITTA’ FATTA PER IMPEDIRE IL CIELO

2 – ED IMPEDIAMO CHE SIANO ALTRI A NOMINARLA

3 – TESSIAMO TENEREZZA PER FARNE VESTITI DELLA FESTA

4 – ALLEVIAMO UNO SPIRITO CANNIBALE CHE CI NUTRA DI SPIRITO

5 – SEMINIAMO INCERTEZZE PER BRUCIARNE LA PIANTA

6 – E LACRIMARE OSSERVANDO LA LIBERTA’ DEL FUMO

7 – SORRIDIAMOCI SENZA PIETA’

8 – RIDIAMO DI NOI VEDENDOCI NEGLI ALTRI

9 – ATTREZZIAMO DI RUOTE IL NOSTRO AMORE PER SPINGERLO AVANTI CON PIU’ FACILITA’

10 – INGRAVIDIAMO CAUSE PER FARNE PARTORIRE EFFETTI

11 – MA SENZA MAI SPOSARLE PER NON DARE PAROLE AI CELEBRANTI

12 – PRATICHIAMO TEORIE TASCABILI E FACILMENTE TRASPORTABILI

13 – RENDIAMOCI COLPEVOLI DI TUTTE LE INNOCENZE

14 – ASPETTIAMOCI AL VARCO DI OGNI SOGLIA PER SORPASSARLA INSIEME

15 – RISPARMIAMO PAROLE PER FARLE GOCCIOLARE AD UNA AD UNA

16 – E CON LE GOCCE SGRETOLARE MONUMENTI DI GLORIA E PERFORARE LAPIDI DELL’IMMOBILITA’

17 – TELEFONIAMOCI IN SILENZIO

18 – ASCOLTIAMO I COLORI

19 – PARLIAMO LINGUE PER LECCARE IL MONDO

20 – CANTIAMO CON VOCE INAUDITA LE VOCI INASCOLTATE

21 – GUARDIAMO OGNI TERRA ATTENTAMENTE PER NON INCIAMPARE PASSANDONE I CONFINI

22 – RIPOSIAMOCI OLTRE PER NON ESSERE MAI PRESI NEL SONNO

23 – SOGNIAMO ALL’ARIA APERTA PER FAR CORRERE I SOGNI

24 – E POTERLI INSEGUIRE

25 – COME RIMBAUD BEVIAMOCI L’ASSENZA

26 – E COME MALLARME’ TIRIAMOCI LA SORTE CON I DADI

27 – E COME ARTAUD PESIAMO I NOSTRI NERVI AD UN AD UNO

 

TUTTI I CALCOLATORI PISCERANNO PIETRE

SOLO GLI AUTORI AVRANNO AUTORITA’

 

E CON VOI URLO:

Ta gueule Marin E.T.! pousse-toi du trottoir! ôte-toi de cet absolu qu’il doit passer Majakovskij! *

 

p.s.

volutamente qui dio non compare

e neppure i suoi compari

alberto masala, 7 ottobre 2002

 

* Chiudi il becco, Marin E.T.! Levati dal marciapiede! Spostati da questo assoluto che deve passare Majakovskij!

 

Questo manifesto per il tavolo poetico del Bologna Social in vista dell’incontro di Parigi è presente in;

«NITA. L’Angelo sul Trapezio» di Paolo Angeli. CD. Thornton Heath, UK: RéR Megacorp, 2005.

– nella raccolta «Nit de la poesia 2004» (pagg. 29/118). Tarragona, E: Arola Editors, 2005.

– In «Alfabeto di strade (ed altre vite)», Il Maestrale, Nuoro 2009, seconda edizione 2010.

È anche in rete tradotto in francese, castigliano e catalano.

 

Aggiungo solo che una mia recensione (ma che brutta parola con un “re” e un burocratico “censire” o giù di lì… la ribattezzo «present-azione di Al-Al (alfabeto Alberto») è qui in blog: Alberto Masala – Alfabeto di strade (db)

 

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

5 commenti

  • giuliano Bugani

    Masala!!!!!!!!!! Il grande poeta davvero. Un abbraccio. Giuliano.

  • Ma che bellezza

  • grazie Daniele
    grazie a tutti

    scritto dieci anni fa, ma ancora attuale
    non so se dopo 10 anni di colpi ho ancora quella forza – sicuramente ho quella stessa determinazione –

    e, ovviamente, non parlo della qualità dello scritto: gli intellettuali in Italia sono stati i primi ad essere sacrificati sull’altare della “crisi” – ancora prima degli operai, e non se ne sente nemmeno accennare…

    un abbraccio

  • Ogni riga è una poesia a sé. Ma “sogniamo all’aria aperta per far correre i sogni” è anche un programma di vita.

  • Marco Piras Keller

    Ciao Alberto.
    Come dice Christiana, ogni riga è una poesia, ma, allo stesso tempo, ogni riga (ogni punto ‘programmatico’) sarebbe un bel tema da (e)stendere in componimento ampio o addirittura in una raccolta.
    A si bì cun salùdi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.