Davvero i soldi non hanno odore?

Le singolari frequentazioni della Caritas veronese e le stragi (con bombe italiane) in Yemen

di Gianni Giuliari – Redattore di Gerico.Info

Avete presente la guerra in Yemen, quella che la coalizione guidata dall’Arabia Saudita ha scatenato nel 2015 contro i ribelli Houthi e che in quattro anni  ha causato rovina e devastazione in tutto il Paese?

Abbiamo più volte sentito Papa Francesco ricordare in modo accorato la morte di più di 85 mila bambini a causa dei bombardamenti dei sauditi  e della devastante carestia prodotta dal  conflitto in corso in Yemen.

E’ noto che la RWM italia, filiale della azienda tedesca di armamenti Rheinmetall  Defence con sede legale a Ghedi (Brescia), disattendendo in tal modo la legge n° 185/1990 che proibisce la vendita di armi a paesi in guerra o che non rispettano i più elementari  diritti civili, rifornisce l’Arabia Saudita di ordigni prodotti nello stabilimento sardo di Domusnovas ricavandone ingenti profitti.

Si sa pure che questa azienda italo-tedesca per le transazioni bancarie si appoggia alla Banca Valsabbina, che ha sede nella zona pedemontana della provincia di Brescia tra il lago d’Idro e il lago di Garda, attiva dal 2006 nel settore dell’esportazione di sistemi militari.

Tutto questo è noto e risaputo e d’altra parte, mi si dirà   gli affari sono affari!

Quello che invece è a tanti poco noto e lascia alquanto sconcertati è scoprire il rapporto che intercorre fra la Banca Valsabbina e la Caritas Diocesana Veronese.

Infatti, sul sito della Caritas Diocesana Veronese, l’organismo pastorale della Diocesi di Verona per la promozione e il coordinamento delle iniziative caritative e assistenziali, si invitano i fedeli a fare contributi e donazioni con bonifico bancario  utilizzando un codice IBAN della Banca Valsabbina, la stessa banca di riferimento della RWM Italia (cfr. https://www.caritas.vr.it/index.php/cosapuoifare/contributi-e-donazioni).

Non c’è qualcosa che stride in tutto questo?

Eppure la Caritas nazionale è tra i soci fondatori di Banca Etica e si serve di questa banca per la gestione dei soldi.  Perché non seguirne l’esempio anche qui a Verona? Anche scelte piccole possono diventare gesti significativi  per chi desidera  costruire un mondo più umano in linea con  il Vangelo.

Purtroppo anche in questo caso si dà ragione a quel gesuita inglese, citato spesso da padre Alex Zanotelli nei suoi interventi, che dice: “Noi cristiani d’occidente leggiamo il Vangelo come non avessimo i soldi e usiamo i soldi come non conoscessimo nulla del Vangelo”.

Yemen e Verona: due mondi tanto lontani. Apparentemente…

http://gericotv.altervista.org/joomla/desknews-1/31-riflessioni/1569-caritas02

IN “BOTTEGA” CFR Banca Valsabbina e RWM Italia: chi finanzia le bombe…

 

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

4 commenti

  • Riporto una nota del Comitato di Riconversione RWM di Iglesias:
    “Abbiamo recentemente chiesto a Banca Valsabbina di chiarire quali rapporti essa abbia con Rwm. Nella risposta afferma che la banca non ha più alcun rapporto con Rwm. Giuliari potrebbe non aver approfondito abbastanza il controllo delle fonti.”

    • Antonio Morreale

      Benigno Moi, così attento alle fonti, potrebbe citare un documento della Banca Valsabbina da cui risulta che la stessa non ha più rapporti con RWM e da quando? O quanto meno esiste un documento del Comitato Riconversione che asserisce l’estraneità della Banca Valsabbina alle operazioni di RWM?
      Grazie

      • Antonio Morreale, non posso citare niente perché niente so! sto solo facendo da postino a Barbieri…e in seconda battuta al Comitato cui ho mandato l’articolo, e che ha mandato a me quella nota. Avrei preferito fossero intervenuti direttamente loro nei commenti, e spero ancora lo facciano.

        • Antonio Morreale

          La risposta data dalla Banca al Comitato di Riconversione è accessibile? Non sarà una confidenza. Sarebbe un gesto apprezzabile da parte di tutti quelli che amano la pace.
          Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.