due libri di Savina Dolores Massa

12

(letti da Francesco Masala)

Mia figlia follia – Savina Dolores Massa

Maddalenina è sola, e inutile, abbandonata da tutti.
forse puzza, disturba, dice fesserie, la scema del villaggio, sopportata.
vive nei suoi pensieri, e quello che fa, pensa e immagina è vero, per lei.
una storia tragica, quella di Maddalenina, tutti pensano che sia pazza, Savina Dolores Massa no, non la abbandona e non pensa che sia pazza, solo diversa.
Maddalenina ha vissuto, se prendete il libro e leggete la sua storia la conoscerete.
buona lettura.

http://stanlec.blogspot.it/2016/09/mia-figlia-follia-savina-dolores-massa.html

 

Undici – Savina Dolores Massa

dare un nome alle persone è il primo passo per farle esistere, per conoscerle.

gli undici morti erano vivi, sono stati bambini, sono cresciuti, sono voluti fuggire dal loro paese, non ne hanno visto altro, in un’agonia interminabile.

Baba, Amdy, Bilal, Laamin, Momar, Pape, Ibou, Djibril, Ibra, Mor, Sajoro sono gli undici sfortunati viaggiatori.

adesso sono nelle parole di Savina Dolores Massa, per sempre, sono comunque arrivati a noi, in qualche modo.

se vi piacciono le storie a lieto fine questo libro non fa per voi, non ci sono trucchi, si sa già dall’inizio.

cercate il libro, non ve ne pentirete.

http://stanlec.blogspot.it/2016/02/undici-savina-dolores-massa.html

 

già apparse nella bottega varie recensioni di questi libri:

A ESEMPIO

qui una recensione di db

qui una recensione di Christiana de Caldas Brito

 

 

 

 

 

Francesco Masala
una teoria che mi pare interessante, quella della confederazione delle anime. Mi racconti questa teoria, disse Pereira. Ebbene, disse il dottor Cardoso, credere di essere 'uno' che fa parte a sé, staccato dalla incommensurabile pluralità dei propri io, rappresenta un'illusione, peraltro ingenua, di un'unica anima di tradizione cristiana, il dottor Ribot e il dottor Janet vedono la personalità come una confederazione di varie anime, perché noi abbiamo varie anime dentro di noi, nevvero, una confederazione che si pone sotto il controllo di un io egemone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.