Quando l’orrore è monopolio di un popolo…

di Gino Di Costanzo
La memoria che invocate 
ha una benda sugli occhi 
ricordi mozzati
e dolori esemplari, di prima classe.
Voi dite Auschwitz
si chiama pure Gaza, io dico
solo così vi prendo la mano.
Quando l’eccidio è privilegio di un popolo...
La memoria che impugnate
ha un filo tagliente
grondante del sangue
di morti taciuti, poco eccellenti.
Voi dite Israele
si chiama Palestina, io dico
solo così con voi piangerò.
Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.