Sono nata ad Asmara

di Rom Vunner

Sull’ultima strage a Lampedusa di richiedenti rifugio, propongo un’intervista a un’artista e attivista padovana. Nome italiano. cognome padovano ma a cui può succedere che le forze dell’ordine chiedano il permesso di soggiorno. Nata ad Asmara da padre italiano e madre eritrea, si trasferisce in Italia nel 1979.  Un punto di vista interessante, senza odio e senza rabbia ma molto lucido. L’intervista è stata raccolta sabato pomeriggio da radiazione.info.

Un invito ad ascoltarla.

https://www.radiazione.info/2013/10/le-mura-della-fortezza/

Rom Vunner

Un commento

  • Ho ascoltato con molta attenzione ed interesse l’ intervista a Viviana. Una sola precisazione. Quando nel 1979 Viviana lascio’ l’ Eritrea non c’ era in corso od era scoppiata una guerra in più, ma c’ era una lotta per la liberazione del paese. Nel primo settembre del 1961 inizio’ una lunga lotta che ebbe un percorso difficile ed accidentato che duro’ trent’anni. Si concluse il 24 maggio del 1991 quando l’ esercito di occupazione etiope fu cacciato dal paese ed il Fronte Popolare di Liberazione dell’ Eritrea entro’ ad Asmara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.