Stragi, api e lorsignori

La rubrica settimanale (con brevi testi e fotomontaggi) di Chief Joseph: 206esimo appuntamento

Nel 1969, cinque giorni dopo la strage di piazza Fontana, «Il corriere della sera» titolò: «Preso il mostro». Si riferiva all’anarchico Pietro Valpreda che la storia dimostrò non c’entrava nulla. Nel giugno 2022 «Il corriere» titola: «Influencer e opinionisti: ecco i putiniani d’Italia» con relative foto segnaletiche. Losca gente pagata da Putin? No, però hanno il grave difetto di pensare e di fare domande.

Gli scienziati avvertono che senza un cambiamento radicale il 75% degli impollinatori (api e insetti) è a rischio estinzione. Inoltre l’uso prolungato di agenti chimici rende sterile la terra. Frans Timmermans, vicepresidente della Commissione Europea, sostiene che «Se non agiamo ora, fra 10-15 anni non avremo abbastanza cibo in Europa e non per la guerra in Ucraina». Ma il governo italiano dichiara che la riduzione dei fitofarmaci non deve incidere sulla produttività.

 

L’AUTORE 

Chief Joseph – o se preferite Capo Giuseppe – è stato una guida (militare e spirituale) dei Nasi Forati, un popolo nativo americano. Si chiamava in realtà Hinmaton Yalaktit, che in lingua niimiipuutímt significa Tuono che rotola dalla montagna. Da tempo riceviamo molti contributi alla “bottega” firmati Chief Joseph. Sono fotomontaggi per dialoghi immaginari (spesso volutamente anacronistici) a commentare una notizia o un breve testo. Ci piacciono per l’estrema sintesi e la contrapposizione fra mondi diversi. Così la “bottega” ha chiesto a Chief Joseph di prendersi uno spazio fisso (come hanno da tempo le vignette di Energu) e lui ha accettato: faremo il mercoledì mattina. [db]

 

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.