Casino Royal: il voto e dopo

di Giorgio Monestarolo Ammettiamolo chiaramente queste elezioni sono praticamente indecifrabili: si può dire tutto e il contrario di tutto, si può essere depressi di sinistra-sinistra o allegri di centro-sinistra, sfascisti fiduciosi, arrabbiati, timorosi, indifferenti. Ci sono buoni motivi per tutti e per nessuno. Inoltrandomi nel casino, provo a fare quindi qualche semplice constatazione, azzardare uno scenario e

Continua a leggere

La caccia – di Mark Adin

Dirò di fatti veri. Faccio questa premessa per manlevarmi presso coloro che forse si urteranno per il tenore schietto della narrazione ovvero perché si possono in essa riconoscere (e di ciò me ne frego). Durante l’infarto della spensierata giovinezza, in quel periodo atrocemente bello del dopo adolescenza, nel passare dalla pubertà all’ignoto, coltivavo il coraggio di affrontare le meraviglie della

Continua a leggere

Fascisti in arrivo?

di Daniela Pia Quanti sono i parallelismi che oggi (nel particolare momento di crisi e ingiustizia sociale che stiamo vivendo) possono riportarci con la memoria alla situazione economica degli anni 19-20-21 del secolo scorso? Si possono rintracciare, oggi, segnali di quel malcontento che allora parlava alla pancia della gente e che partorì il fascismo? Forse

Continua a leggere
1 2