Brasile: una ricercatrice costretta all’esilio

Larissa Mies Bombardi, studiosa dell’ Universidade de São Paulo, si è vista obbligata ad abbandonare il Paese a seguito delle numerose intimidazioni subite successivamente alla pubblicazione dell’Atlas Geografía del Uso de Plaguicidas en Brasil y Conexiones con la Unión Europea. Le minacce ricevute dal bolsonarismo e dalla bancada ruralista ripropongono, una volta di più, la violenta campagna promossa dal Planalto

Continua a leggere

Perché si parla di genocidio del popolo guaraní

Per i guaraní la terra è l’origine di tutta la vita. Ma da oltre 500 anni le incursioni violente di “civilizzatori”, allevatori ed estrattivisti hanno devastato il territorio in cui vivono e quasi tutta la loro terra è stata rubata. Intanto, mentre i bambini guaraní muoiono di fame, negli ultimi anni centinaia di leader e attivisti sono stati assassinati. Le

Continua a leggere

America latina: 2021 anno della lotta sociale

Il coordinatore del Movimento dos Trabalhadores Rurais Sem Terra (MST) João Pedro Stedile scommette sul cambiamento nel rapporto di forza nel continente latino-americano per il 2021. “I venti favorevoli delle Ande hanno già cominciato a soffiare”, ha detto il leader di formazione economista in un’intervista esclusiva a Brasil de Fato. Intervista di Caroline Oliveira

Continua a leggere

Brasile: un calcio a Bolsonaro

Gran parte delle tifoserie calcistiche brasiliane hanno animato le manifestazioni contro il regime di Bolsonaro e per la democrazia. Il presidente sembra averlo capito e indossa, a seconda della convenienza, maglie di squadre diverse, dal Botafogo al Flamengo fino al Vasco da Gama. Come all’epoca della dittatura militare, quando il regime fu costretto a fare i conti con la Democracia

Continua a leggere
1 2 3 4