Dopo la sentenza Thyssenkrupp

di Alexik Cari e care. Posso immaginare cosa stiate provando dopo il verdetto della Cassazione sulla strage alla Thyssenkrupp, che nega l’omicidio volontario e rinvia gli atti alla Corte d’Assise d’Appello per la «rideterminazione delle pene». Dolore, rabbia. Per quanto mi riguarda, l’unica sensazione che mi manca è lo stupore. La sostanziale impunità dei colpevoli di morti operaie o disastri

Continua a leggere

Vale do Rio Doce, la peggior multinazionale del pianeta

di David Lifodi La Companhia Vale do Rio Doce figura ai primissimi posti tra le imprese produttrici di ferro, bauxite, oro e rame, è proprietaria del ricco sottosuolo brasiliano ed elabora continuamente piani per ampliare le reti stradali, ferroviarie e marittime non solo del paese verdeoro e dell’America Latina, ma di tutto il mondo. Un gigante che fa girare l’economia,

Continua a leggere