“Sotto la pelle dell’Afghanistan”

Alla ricerca del popolo Hazara: incontri e immagini a Milano il 27 e 28 febbraio

Comune di Milano, MUDEC, Associazione per i Diritti umani, Arci, Hazara

International Network presentano

SOTTO LA PELLE DELL’AFGHANISTAN

Alla ricerca del popolo Hazara

Afghanistan, una terra ancestrale tra cultura urbana e nomadismo lungo la via della seta, tappa dei Mongoli nella conquista della Cina e dell’India. Centri religiosi e culturali buddisti e arte alessandrina del Gandara, echi di scienza, mito, arte e misticismo che hanno ispirato l’immaginario de “L’uomo che volle farsi re” del racconto di Kipling. Proprio qui nel centro dell’Afghanistan sugli altopiani tra le montagne Koh i Baba e le estremità occidentali dell’Indu Kush si trova il

fulcro della storia Hazara e del suo popolo che negli ultimi due secoli ha subito persecuzioni, discriminazioni e violenza sfociate in pulizia etnica, genocidio e diaspora e che si sono rifugiati tra le montagne chiamate Hazarajat ed oggigiorno Hazaristan.

Artisti ed intellettuali hazari sono molto attivi nei movimenti internazionali per far conoscere il loro dramma, per promuovere azioni politiche e culturali di protesta e di solidarietà per ottenere il riconoscimento dei loro diritti civili

In questa prospettiva si colloca l’evento: «SOTTO LA PELLE DELL’AFGHANISTAN – Alla ricerca del popolo Hazara»

27/2/2017 18-20:30

Arte, Cinema e Poesia della diaspora Hazara

Proiezione del cortometraggio: «L’OSPITE» del regista Hazara M.Amin Wahidi,

vincitore premio città di Venezia 2014

Presentazione del libro: «SOGNI DI TREGUA» del poeta, giornalista e attivista Hazara per i diritti umani, Basir Ahang

Intervengono:

AminWahidi, regista e poeta

Giuseppe Acconcia, giornalista e autore del saggio «Il grande Iran»

Heliya Haq, fotografa, autrice della mostra «L’Arte di essere Donna»

Conduce l’incontro: Monica Macchi Associazione Diritti Umani

28/2/2018 18-20

Cinema indipendente, sperimentale e low budget a Milano, introduce Geppino Materazzi

proiezione del lungometraggio «LA CENA PERSIANA»

A seguire: discussione, domande e risposte sul film con il regista M. Amin Wahidi e con Monica Macchi, critico cinematografico

  SIDE EVENT

«L’Arte di Essere Donna»

Mostra fotografica della giovane artista iraniana in Italia Heliya Haq

Orari d’apertura per il pubblico: 10- 18

Per ulteriore informazione visitare il blog del regista

#0000ff;">www.aminwahidi.blogspot.com

La pagina Facebook ufficiale del film:

#0000ff;">https://www.facebook.com/LaCenaPersiana

sito #0000ff;">http://www.hazarapeople.comhttps

Basir Ahang Personal Website – #0000ff;">www.basirahang.com/italiano/

#0000ff;">br.ahang@gmail.com

Heliya Haq: #0000ff;">heliya.r.haq@gmail.com

Redazione
La redazione della bottega è composta da Daniele Barbieri e da chi in via del tutto libera, gratuita e volontaria contribuisce con contenuti, informazioni e opinioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *