Colombia, 1999: la cooperazione militante…

… di Iñigo Eguiluz Telleria  e i paramilitari assassini. Il giovane missionario basco fu ucciso il 18 novembre 1999 con il l sacerdote Jorge Luis Mazo mentre portavano aiuti umanitari nello stato del Chocó per conto della diocesi di Quibdó. Speronati da una lancia con a bordo sei paramilitari, entrambi i religiosi credevano nella cooperazione come un mezzo per affermare

Continua a leggere

Colombia: cambiamento o status quo?

Oggi, 19 giugno, ballottaggio fra Gustavo Petro e Rodolfo Hernández. Da una parte la visione di uno Stato progressista, dall’altro quella di un Paese che è sempre stato amministrato da un’oligarchia senza scrupoli. Petro e Francia Márquez, costretti a fare i conti con la guerra sporca delle destre, rappresentano il vero cambiamento di una Colombia stremata da violenza e disuguaglianze

Continua a leggere

Colombia: sulla strada di Gustavo Petro si intromette Hernández

A sfidare Gustavo Petro, nel ballottaggio del 19 giugno, non sarà l’uribista Federico Gutiérrez, ma Rodolfo Hernández, che ha guadagnato voti grazie alla sua retorica populista e qualunquista e non sarà meno pericoloso dell’ex sindaco di Medellín. Su di lui si riverseranno i voti delle destre e dell’oligarchia che si aggrappa a questo ingegnere civile di 77 anni per mantenere

Continua a leggere

Colombia: la guerra sporca contro Gustavo Petro

L’ex sindaco di Bogotà, leader della coalizione di sinistra del Pacto Histórico, costretto ad annullare per alcuni giorni la sua campagna elettorale a seguito delle minacce di attentato da parte dei paramilitari. La destra duqueuribista alza la tensione per evitare ciò che preannunciano i sondaggi, ossia la vittoria di Petro nelle presidenziali del prossimo 29 maggio. di David Lifodi

Continua a leggere

El Salvador: il sangue delle vittime non è una farsa

Il 16 gennaio 2022 ricorrono i 30 anni dagli accordi di pace tra il governo e la guerriglia del Frente Farabundo Martí para la Liberación Nacional, ma il presidente del paese, Nayib Bukele, li ha sempre disconosciuti e, compiendo un’operazione all’insegna del peggior revisionismo storico, li ha ridotti ad un patto tra corrotti, Arena e Fmln, mettendo sullo stesso piano

Continua a leggere

Il mondo contadino colombiano e la scommessa per un nuovo Paese

di Lautaro Romero [Il 28 aprile 2021 migliaia di colombiani, in gran parte giovani, sono scesi nelle strade contro una riforma tributaria che mirava a gravare il carico fiscale sulle famiglie più povere del paese, che rappresentano la metà della popolazione. La pressione popolare ha obbligato il governo di Iván Duque a ritirare la riforma dopo quattro giorni dall’inizio delle

Continua a leggere
1 2 3 9