La maledizione dell’abbondanza/2

Conversazioni con Alberto Acosta (*) [A questo link la prima parte dell’intervista a cura della Associazione Bianca Guidetti Serra.] [Ass.BGS] Negli ultimi 15 anni in America Latina sia i governi progressisti  – compresi i “Socialismi del XXI secolo” – sia i governi classicamente neoliberisti hanno intensificato l’estrazione di risorse primarie, principalmente petrolifere, minerarie e agroindustriali. I governi progressisti hanno accompagnato

Continua a leggere

La guerra che viene/1: Le porte dell’Inferno si sono dischiuse a Bagdad

di Sandro Moiso (*) Il brutale omicidio del generale dei corpi speciali iraniani per le operazioni all’estero (Divisione Quds) Qassem Soleimani, avvenuto a Bagdad ad opera di un drone o, forse, di elicotteri americani alzatisi in volo in quei minuti, è già stato paragonato, da un importante membro per l’Iran del think tank International crisis group, Ali Vaez, all’omicidio di

Continua a leggere

Mille abbracci per Nicoletta

Pubblichiamo alcuni dei numerosi messaggi di solidarietà a Nicoletta Dosio, arrestata perchè colpevole di resistere. Ci uniamo – come redazione della “bottega del barbieri” – all’abbraccio collettivo. Movimento NO TAP NICOLETTA È LIBERA DI SORRIDERE Si, lei è libera di pensare. Lei ha la libertà di lottare per un ideale che spezza le vostre inutili catene. E non capirete mai

Continua a leggere

Alberto Acosta: la maledizione dell’abbondanza

[L’economista Alberto Acosta Espinosa è fra i padri della Costituzione dell’Ecuador del 2008, l’unica a riconoscere la Natura come soggetto di diritto. Sostenitore della prima ora della Revolución Ciudadana, ha ricoperto il ruolo di Ministro dell’Energia e delle Miniere nel primo governo di Rafael Correa, prima di maturare la rottura con il Correismo su posizioni antiestrattiviste ed antiautoritarie. Attualmente è autorevole membro del Tribunale Internazionale dei

Continua a leggere

L’impatto di TAP sull’ecosistema marino

di Alexik Il 23 novembre scorso il sindaco di Melendugno Marco Potì, durante l’incontro “Estrattivismo. Diritti della Natura, diritti dei Popoli”, denunciava l’imminente distruzione di 2000 m2 di coralligeno davanti alla marina di San Foca, da parte del Trans Adriatic Pipeline. Diceva, il sindaco: “Ieri ci sono state due situazioni nuove. Dopo mesi e mesi di insistenza sono iniziate le

Continua a leggere

Resistere è esistere. La violenza estrattivista in chiave italiana

[Alberto Acosta Espinosa, teorico del Buen Vivir e membro del Tribunale Internazionale dei Diritti della Natura, è stato recentemente ospite di due incontri salentini. Con il documento che segue saluta i manifestanti del prossimo 8 dicembre contro le Grandi Opere Inutili e Imposte.]   “Non ci sono amici nel lavoro, la nostra amicizia è fondata sugli affari” Don Corleone, Il

Continua a leggere

Dal Salento all’Ecuador: estrattivismo, diritti della natura e…

…e dritti dei popoli di Alexik (*) Il 22 e 23 novembre l’economista ecuadoriano Alberto Acosta Espinosa parteciperà a due appuntamenti salentini che affronteranno, da angolazioni diverse, i temi dell’aggressione del profitto alla Terra e della criminalizzazione di chi la difende. Notevole, in questi incontri, la statura dell’ospite. Ex Ministro dell’Energia e delle Miniere nel primo governo Correa, Alberto Acosta

Continua a leggere

La maledizione dell’abbondanza

[Il 22 e 23 novembre verrà in Salento Alberto Acosta Espinosa, economista ecuadoriano ed autorevole membro del Tribunale Internazionale per i Diritti della Natura. Venerdì 22 parteciperà ad un Convegno a Lecce, presso l’UniSalento, sul tema “È reato difendere la natura? L’uso asimmetrico del diritto nei conflitti ambientali“. Sabato 23 si confronterà, a Melendugno, con Movimenti, Associazioni e Collettivi impegnati

Continua a leggere

Il diluvio è forte, annebbia la vista

Intervista a Raúl Zibechi di Gloria Muñoz Ramirez (*) Delle attuali rivolte latinoamericane, del ruolo dei popoli indigeni, dei giovani e delle donne, del ruolo degli Stati Uniti, delle elezioni in Bolivia e in Argentina, della congiuntura in Messico, dell’ultra-destra e di ciò che segue per chi cerca un mondo più degno, parla in questa intervista Raúl Zibechi, giornalista e

Continua a leggere
1 2 3 36