Il 6 marzo ponti di corpi fra Italia e Francia

Il racconto delle iniziative svoltesi a Clavière, al confine tra la Francia e l’italia, attraverso le parole di Claudio Geymonat e Federica Tourn, di Torino per Moira e di Lisa Ariemma, attivista anti frontiere.Testi raccolti da Maria Teresa Messidoro. Le fotografie sono di Gio Palazzo. Una registrazione di alcuni interventi si può ascoltare qui https://www.valsusaoggi.it/video-migranti-da-claviere-a-monginevro-la-manifestazione-un-ponte-di-corpi/

Continua a leggere

Viva la vita (di chi?)

La rubrica settimanale (con brevi testi e fotomontaggi) di Chief Joseph: 131esimo appuntamento Nel 2020 Polonia, Ungheria e Repubblica Ceca sono state condannate dalla Corte di Giustizia Ue per il rifiuto di conformarsi al meccanismo temporaneo di ricollocazione (creato nel 2015) dei richiedenti asilo. I tre Stati non avevano accettato qualche decina di profughi sbarcati sulle coste greche e italiane. In Polonia,

Continua a leggere

Immigrati, trasformazione sociale e partecipazione pubblica

di Adel Jabbar (*) Migranti identità e altrove L’abbandono del luogo d’origine da parte dell’immigrato non è soltanto fisico, giacché egli è anche costretto ad allontanarsi dal suo vissuto quotidiano, e quindi a decodificare il bagaglio di conoscenze, pratiche e consuetudini interiorizzate e adatte a vivere nel proprio paese, per rimpiazzarle, il più velocemente possibile, con nuovi codici di riferimento

Continua a leggere
1 2 3 10