Bolivia, 1967: Barrientos e la strage dei minatori

Tra il 23 e 24 giugno 1967 si consumò il massacro di San Juan. L’esercito boliviano fece irruzione nel centro minerario di Siglo XX, uccise i minatori e i loro familiari. Il sacerdote Gregorio Iriarte definì la mattanza compiuta dai militari come “l’anticamera dell’inferno”. Per la dittatura si trattò di un’operazione necessaria per mettere un freno ai presunti piani sovversivi

Continua a leggere

Morte in miniera: la tragedia dimenticata di Monongah

di Gabriele Santoro (*) Nella storia degli Stati Uniti d’America gli incidenti minerari hanno scavato un solco di lutti. Dal 1839 alla fine del Ventesimo secolo in 716 incidenti secondo le rilevazioni ufficiali sono scomparsi oltre 15 mila lavoratori. I dati ricostruiti su fonti giornalistiche ne stimano almeno diecimila in più. Migliaia di vittime avevano varcato la porta stretta dell’isolotto

Continua a leggere
1 2 3 6