Bolivia, 1967: Barrientos e la strage dei minatori

Tra il 23 e 24 giugno 1967 si consumò il massacro di San Juan. L’esercito boliviano fece irruzione nel centro minerario di Siglo XX, uccise i minatori e i loro familiari. Il sacerdote Gregorio Iriarte definì la mattanza compiuta dai militari come “l’anticamera dell’inferno”. Per la dittatura si trattò di un’operazione necessaria per mettere un freno ai presunti piani sovversivi

Continua a leggere
1 2 3 6