DEL MODO TENUTO DAL MIGLIERUOLO NELLO AMMAZZARE BERLUCIFERO LUCIFERONI

DEL MODO TENUTO DAL MIGLIERUOLO NELLO AMMAZZARE AMMAZZARE BERLUCIFERO LUCIFERONI, BELZEBOTTI ANDREBÙ, SATANALEMA BAFFO, EL DIAUL PROD, BAFOMETTO BAFASSINO, INOLTRE DELL’OTRE, MATTEOZZO RENZELLI, OLIVEROTTO DA FERMO  et Alia di Mauro Antonio Miglieruolo con le immagini di Yacek Yerka                                                                                              “Non demonizzate Berlusconi”                                                                      I Berlusconidi   “Non demonizzate la TV” Raiset&MediaRai   “Non demonizzate il racconto”                        Io

Continua a leggere

Quando uno sbaglia

di Mauro Antonio Miglieruolo   a Laura Sanseverino, estemporanea mia maestra di ballo.     Si svegliò consapevole di stare ancora sognando. Ciò che lo circondava, nonostante l’inusitata visione chiara, limpida, pareva stabilizzato su un’alta definizione che solo inforcando gli occhiali, a volte, quasi sempre nei sogni, riusciva a realizzare. A volte. In altre invece la visione era appannata da

Continua a leggere

Guerre civili

di Mauro Antonio Miglieruolo I cannoni protonici tuonavamo ininterrottamente da cir­ca un’ora, eppure dalla fortezza non arrivava alcun indizio che ne avessero abbastanza. Ne avevo fatti piazzare sedici, venti colpi al minuto, in tutto milleduecento cannonate, ma niente, nessun segno di cedimento. Dei duri quelli della fortezza. Ma anche buoni strateghi, bene organizzati, favoriti dalla larga disponibilità di mezzi, cannoni

Continua a leggere

Sette suggestioni sulle opere di Yerka – 3: Guerra

di Mauro Antonio Miglieruolo *** La guerra era tornata. La guerra torna sempre. Forse perché in effetti non se ne va mai. Quand’è che gli uomini vivono in pace? Se non fanno guerra al vicino la fanno con se stessi… per questo, il fuocherello che cova sotto la cenere, quando uno meno se l’aspetta, ciò di cui credeva d’essersi sbarazzato,

Continua a leggere

Sette suggestioni sulle opere di Yerka -1: Orologi

Di Mauro Antonio Miglieruolo *** Guardai perplesso l’orologio, un grande cerchio rosso incastonato nel muro. Le lancette erano allineate ambedue in verticale, quella dei secondi che ruotava rapidamente per percorrere l’eterno periplo del minuto. In un riquadro piccolo l’indicazione dell’ora, le 24. Ma era impossibile riconoscerlo come tale. Un misuratore di tempo. Era un fregio, un decoro, il simbolo della

Continua a leggere

La fantascienza ha un futuro?

di Mauro Antonio Miglieruolo La domanda è mal posta. Bisognerebbe piuttosto chiedersi se l’umanità avrà un futuro. Perché è sicuro che se ci saranno uomini nell’indomani, ci sarà ancora per lungo tempo letteratura, per lungo tempo si praticheranno le arti e perciò stesso si avrà la fantascienza, la cui essenza è la stessa che sottostà a ogni aspetto poetico-narrativo.

Continua a leggere
1 2 3 17